Scuola,mostra‘Un passo dopo l’altro… il cammino dell’integrazione’

By 18 febbraio 2015Primo piano

La sull’inclusione degli alunni con nelle scuole aperta fino al 25 febbraio, presso l’ITC Zappa, racconta il processo d’ avvenuto a e


di Ram

mostra ctrhMilano, 18 febbraio  – Ultimi giorni per la mostra ‘Un passo dopo l’altro… il cammino dell’integrazione’, dedicata al tema della formazione e dell’inclusione degli alunni con disabilità nelle nostre scuole. Un’esposizione storico-fotografica che narra la nascita e l’organizzazione delle scuole speciali, organizzata dal Glip di Brescia, Gruppo di Lavoro Interistituzionale Provinciale per l’Integrazione scolastica, e dall’Associazione Aforisma.
La mostra, attraverso l’installazione di 36 pannelli, narra il faticoso percorso storico, pedagogico, sociale che nel nostro Paese ha rotto i muri della separazione, permettendo il processo di integrazione delle persone con disabilità nella scuola di tutti. Un processo di umanizzazione e civilizzazione testimoniato da documenti e testimonianze, come l’ingresso dei ragazzi con disabilità nelle scuole pubbliche, con particolare attenzione per l’esperienza bresciana e a quella milanese.
Il percorso espositivo si articola in tre sezioni. Una prima, in cui si illustrano pregiudizi e stereotipi culturali, che per lungo tempo hanno impedito alle persone con disabilità l’esercizio dei diritti e doveri di cittadinanza. Una seconda, centrata sull’aspetto pedagogico ed educativo, in cui si descrive il processo che, a partire dalla seconda metà del 1700, ha permesso di giungere alla situazione attuale nel territorio bresciano. Infine, una terza che mette a fuoco il passaggio dalle istituzioni speciali alla scuola normale avvenuta nel territorio milanese.
La mostra s’inserisce nell’ambito del progetto pluriennale per il rilancio della e della formazione storico-interdisciplinare nell’area milanese, promosso dalla Rete Milanosifastoria  e dal Comune di Milano.
La mostra è aperta fino al 25 febbraio presso l’ITC Zappa, viale Marche 71, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12.30, con prenotazione obbligatoria  al numero 02.69431986 oppure via [email protected].
Per maggiori informazioni : www.storieinrete.org

Lascia un commento