Connect with us

Arte & Cultura

Storia, memoria e le lontane verità dell’uomo.

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Storia, memoria e le lontane verità dell’uomo.

A ‘Ether, il quinto elemento’ è di scena l’archeologia. 

di Macri Martinelli Carraresi   

‘Ether, il quinto elemento’, il podcast di intrattenimento culturale che potete seguire sulla grande piattaforma tv web Canale Europa, ideato e condotto da Isabel Russinova in collaborazione con il web magazine aperto agli italiani all’estero The Daily Cases, incontra il professor Attilio Mastino, archeologo di fama internazionale, storico, accademico, saggista, già rettore all’ Università di Sassari. Attilio Mastino ha fondato la Scuola Archeologica italiana a Tunisi, ottenuto l’Onorificenza Storico Araba e tra le tante imprese e l’intenso percorso fatto di studio e passione, ha coordinato anche le ricerche epigrafiche di Thignica e gli scavi archeologici di Uchi Maius, un sito archeologico numida poi romano e poi Bizantino a circa 120 km da Tunisi. La città è una fondazione del V secolo dove si installò la colonia di veterani di Caio Mario, dopo la sconfitta di Giucurta, condottiero berbero e re di Numidia (160 a.C. – 104 a.C.) che poi fu condotto in catene a Roma. 

Il sito in seguito fu sede episcopale e continuò ad esistere nel periodo vandalo e bizantino, e nel XII secolo divenne insediamento arabo. La missione archeologica, che ha visto alternarsi centinaia di studiosi, archeologi e docenti di varie università, ha ottenuto grandi risultati, tra i quali il ritrovamento ed  il restauro di alcune epigrafi di particolare rilievo per la storia. L’epigrafia è la scienza che permette di ricostruire ciò che è scritto su materiale duro e quindi più durevole nel tempo e allora anche molto antico, per questo consente di ricostruire il passato lontanissimo in maniera rigorosa e scientifica permettendo di sopperire a lacune storiografiche, e il professor Attilio Mastino è considerato uno dei più ricercati epigrafi. Di notevole importanza anche il ritrovamento di preziosi mosaici che hanno portato ad accrescere la conoscenza di questa importante area archeologica. Attilio Mastino è in continua collaborazione con ambienti accademici internazionali e presiede anche il Comitato Organizzativo dei Convegni Africa Romana e ha fondato la Scuola Archeologica Italiana a Tunisi (SAIC).   

Sono molto importanti anche gli studi che il professor ha rivolto alla storia della Sardegna, la sua terra, a cui ha dedicato molte pubblicazioni, come, tra le altre, Storia della Sardegna antica, (ed Il Maestrale, collana La Sardegna e la sua storia), Mare Sardum, merci, mercanti e scambi marittimi della Sardegna antica (ed. Carrocci, collana Dip. storia Università di Sassari), Bosa in età giudicale, nota sugli affreschi del Castello di Serravalle (Galizzi, Sassari). Attilio Mastino è stato Rettore all’ Università di Sassari e nel suo percorso professionale è sempre stato molto presente l’impegno rivolto alla formazione delle giovani generazioni interessate alla storia, all’archeologia e agli studi legati alla ricostruzione del cammino dell’uomo. Nel corso della conversazione ad ‘Ether, il quinto elemento’ potrete appassionarvi ai racconti legati alle esperienze e le conoscenze del lungo lavoro del Prof. Mastino e dei numerosi passi in avanti che ricerca ed archeologia stanno compiendo in questi ultimi anni, anche grazie alla tecnologia.   Potete seguire la nuova conversazione di Ether, Il quinto elemento, come sempre guidata da Isabel Russinova, Tiziana Primozich e Macri Martinelli Carraresi su Canale Europa, la più grande piattaforma web tv. 

Guarda il video: https://www.canaleeuropa.tv/it/canale-europa-uno/etheil-quinto-elemento-attilio-mastino-archeologo-passato-faro-del-futuro.html