Diritti umaniFeaturedMondo

Per fortuna abbiamo il Papa

By 31 Agosto 2020 No Comments

Speriamo che anche questa volta Dio parli con il Santo Padre per convincere il mondo a lasciar stare i Bambini.

di Paolo Buralli Manfredi

È più di mezzo secolo che passeggio su questo meraviglioso Pianeta chiamato Terra e per fortuna i libri di storia mi hanno raccontato i più di duemila anni che, per ovvi motivi, non ho potuto vivere di persona e tutto sommato l’umanità ha sempre con qualche eccezione dato il meglio di se in quanto a barbarie, indecenze d’ogni genere, guerre e spargimenti di sangue molto spesso compiute in nome di qualche ideale di cui, in realtà, non importava a nessuno ma, nonostante tutto, si è sempre evoluta tant’è che a tratti ci ha regalato menti geniali e sopraffine che sono riusciti a cambiare il mondo in meglio.

Purtroppo però, nell’ultimo ventennio qualcosa sta cambiando e per la prima volta nella storia dell’umanità stiamo assistendo ad una vera e drammatica involuzione umana che inevitabilmente sta trasformando il Pianeta in un vero purgatorio ed inferno ed ahimè molto peggiore di come lo raccontò Dante Alighieri nella sua famosa e conosciuta in tutto il mondo Divina Commedia, come avrete ben capito sto parlando della spinta, che un sistema ormai perverso comandato da potentati che, poco alla volta,  si stanno palesando non nascondendo più le loro identità, sta dando gli ultimi colpi per abbattere un sistema valoriale che vuole sostituire per dare un via libera definitivo alla nascita di un nuovo mondo dove le perversioni umane non siano più un eccezione ma la normalità.


Ed in effetti se osserviamo attentamente i processi comunicativi e gli sdoganamenti delle immagini e dei messaggi pubblicitari che, una censura blanda avrebbe con fermezza stoppato, ci rendiamo conto che si sta perpetrando sotto i nostri occhi il più criminale dei piani messi in atto da coloro che gestiscono il potere, l’utilizzo dei Bambini come oggetto del desiderio, non vorrei dirla grossa ma, sembra che il nuovo pensiero universale abbia come obiettivo lo sdoganamento di pratiche indegne.

Ed a supporto di ciò che dico sono le immagini e l’utilizzo dei Bambini nelle pubblicità ed in quegli eventi che mi hanno disgustano parecchio, a partire dalla campagna pubblicitaria per promuovere la mostra di Venezia intitolata “Il Festival delle Donne” oppure la Bambina della pubblicità dell’Audi mentre mangia la banana, le Bambine in bikini e stivale al ginocchio alla mostra dell’auto di Wuhan in Cina od ancora il programma che dovrebbe andare in onda su Netflix film di Bimbi con atteggiamenti sessuali espliciti che ha scatenato una raccolta firme per protestare e annullare il programma qui sotto il link con il risultato della raccolta:

140,000 people sign petition to remove Netflix film which ‘sexualises children’

Società importanti come Amazon che vendono peluche per bimbi a forma di pene:

Cuscino in peluche a forma di pene, idea regalo divertente/erotica per donne, per compleanno, addio al nubilato o qualsiasi altra occasione

e ancora….https://m.facebook.com/groups/686748322168415?view=permalink&id=727217668121480&sfnsn=mo&extid=LjAZtgOOt6K3DAMZ .

 

Detto questo, Caro Papa Francesco, ho apprezzato che come capo spirituale della Religione Cattolica che, giustamente ha portato la parola di Dio ad un popolo, quello italiano, che non comprende la sofferenza dei migranti, ricordando allo stesso che: “È Dio che chiede di sbarcare”. Mi auguro dunque, che il buon Dio le parli ancora e le dica di parlare ai potenti del mondo per fermare questo scempio e ricordare a loro che se useranno i nostri Angeli, i Bambini, per alimentare i profitti delle loro fabbriche, l’ira di Dio si abbatterà su di loro.


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]