Risoluzione Libia: Lega vota contro. Divina in Aula Senato: “ Brutto voto di Fi favorevole”

By 2 agosto 2017Politica

 Il senatore della Lega Nord Sergio Divina durante la dichiarazione di voto sulla risoluzione presentata dal governo per il controllo della acque territoriali: “Troppe imprecisioni e nessun proposito chiaro, non possiamo votare a favore del documento al nostro esame. Noi chiediamo che, anche fuori dalle acque territoriali, i migranti debbano essere rimpatriati.”

“ In questa risoluzione non vi è traccia di alcun blocco navale. Con due navi non si fa nessun blocco navale al massimo si passeggia per il Mediterraneo. Noi pretendiamo che si scriva che gli irregolari – ripeto, gli irregolari – non possono essere continuamente portati in Italia, che si recuperino dentro o fuori dalle acque territoriali. Gli italiani non vogliono più immigrati irregolari. Spiace constatare ancora una volta che Forza Italia vota a favore del governo l’ennesimo inutile documento”.

 Così il senatore della Lega Nord Sergio Divina durante la dichiarazione di voto sulla risoluzione presentata dal governo per il controllo della acque territoriali.

 “Qui ci sono troppe imprecisioni e nessun proposito chiaro. Noi chiediamo che, anche fuori dalle acque territoriali, i migranti debbano essere rimpatriati. Il governo deve accordarsi con i Paesi di partenza, con i libici e fare gli hotspot e i centri di accoglienza. Si deve estendere a tutto il Paese, e non solo alla parte controllata dal Governo, la possibilità di entrare nelle rispettive acque territoriali, altrimenti mandiamo allo sbaraglio i nostri poveri e pochi militari. E’ quindi chiaro che la Lega Nord, esaminato il contenuto della risoluzione, deve dire che è tutta una grande finzione. Perciò – conclude Divina – non possiamo votare a favore del documento al nostro esame”.

Leave a Reply

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]