Connettiti con noi

Italia

In Puglia l’happy hour è in cantina

redazione

Pubblicato

il

[AdSense-A]

 

Atmosfere salentine, cucina della cantina e vini di territorio: è l’happy hour estivo a Tenute Eméra, la struttura pugliese di Claudio Quarta vignaiolo a Marina di Lizzano, Taranto. Da non perdere anche la festa finale del 3 settembre con raccolta dell’uva manuale e pigiatura con i piedi, come si faceva una volta…

Senza-titolo-53

Dopo il successo dello scorso anno torna dunque torna l’atteso appuntamento per eno-appassionati, turisti, curiosi, amanti delle tradizioni, winelover e buongustai. A due passi dal bellissimo litorale jonico, nella cantina con cucina immersa nella campagna delSalento e circondata dai vigneti di Negroamaro e Primitivo, tutte le sere sino a fine agosto, al tramonto, dalle 19 alle 23, si potranno degustare i vini prodotti nelle tre cantine di Claudio Quarta Vignaiolo, Tenute Emèra, Moros e Sanpaolo: dai profumati bianchi, agli intensi rossi passando per gli intriganti rosati che accompagneranno i piatti semplici e gustosi della tradizione contadinapreparati in cantina. Durante l’estate saranno organizzati diversi eventi musicali e gli aggiornamenti sulle date saranno disponibili sulla pagina Facebook di Claudio Quarta Vignaiolo all’indirizzo www.facebook.com/events/919927798133668  (info costi e prenotazioni: 3408610770).Da non perdere e da mettere assolutamente in agenda anche la data finale del 3 settembre, quando si chiuderà l’estate a Tenute Eméra con la tradizionale festa di fine vendemmia de “Lu Capucanali”: il fascino dei riti e delle tradizioni rurali nel cuore della terra del Primitivo. È la rievocazione della vendemmia degli anni Cinquanta, con la raccolta manuale dell’uva, i tini trasferiti in cantina coicarretti d’epoca trainati dai cavalli e la pigiatura con i piedi. La vendemmia, è il momento più atteso e più importante per chi ha scelto di fare il vignaiolo e da sempre la sua conclusione è legata ad un momento di festa. Un tempo, proprietari e braccianti si riunivano intorno ad una ricca tavola imbandita per celebrare, appunto, “Lu Capucanali”, rito salentino che si fa risalire ad almeno due secoli fa, cui si consegnavano le fatiche appena concluse ma anche le speranze per il buon esito del raccolto (evento Facebook: www.facebook.com/events/1565968510363304). Come raggiungere Tenute Eméra:   S.P. 124 – Contrada Porvica – Lizzano (Taranto

Lascia un commento
Print Friendly, PDF & Email

Categorie