Connect with us

Salute

Dieta Mediterranea e i suoi benefici al centro del 3° Congresso di Oncologia dei Castelli Romani

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Dieta Mediterranea e i suoi benefici al centro del 3° Congresso di Oncologia dei Castelli Romani

Le associazioni A.di.m.o Onlus (Associazione per la Tutela dei Malati Oncologici) e “Dieta Mediterranea e non solo” presentano il 3° Congresso di Oncologia dei Castelli Romani.

di Alessandro Cammareri

 

“L’approccio multidisciplinare al cancro ormai costituisce un aspetto preminente della moderna medicina oncologica, con l’intento di sviluppare piani di trattamento individuali basati sul “best clinical practice” e si prefigge lo scopo di considerare il trattamento come una decisione collegiale che si concentri sui bisogni psicofisici della persona con diagnosi al cancro”. Parole del prof Francesco Cammareri, dirigente medico polo H1 degli ospedali di Frascati-Marino e fondatore di A.di.m.o Onlus (Associazione per la Tutela dei Malati Oncologici) che insieme a Dieta Mediterranea e non solo, anche quest’anno ha in programma il 3° Congresso di Oncologia dei Castelli Romani che si svolgerà a Frascati, nella cornice dell’hotel Flora, un appuntamento diventato ormai storico per tutta la comunità scientifica del territorio.
Quest’anno le tematiche principali che verranno trattate riguarderanno il trattamento combinato delle principali neoplasie solide, tenendo presente la multidisciplinarità come metodologia imprescindibile in oncologia sia in fase diagnostica sia nella successiva strategia terapeutica, mantenendo come prerogativa la centralità del paziente.
Si affronterà l’argomento dieta e cancro in particolar modo sulla correlazione tra abitudini alimentari e il rischio di sviluppare un tumore, verranno valorizzati i benefici della Dieta Mediterranea per cui infatti secondo l’AIOM (L’associazione Italiana di Oncologia Medica) una corretta alimentazione a base di frutta verdura ma non solo, riduce del 10% la mortalità del cancro. Durante lo svolgimento del congresso sara’ dato ampio spazio alla Oncologia di precisione-terapie personalizzate, vale a dire un percorso personalizzato in fasi diverse chiamato mappatura genetica per conoscere e combattere il tumore.
Verranno trattate anche le nuove tecniche di imaging per la valutazione della risposta dopo l’impiego di farmaci bio-molecolari. La struttura formativa è orientata al confronto con tutti i partecipanti ed il ruolo dei mediatori sarà quello di mettere in risalto il valore dei diversi specialisti nella medicina oncologica.

Il Congresso come ogni anno è accreditato presso la Commissione Nazionale della Formazione Continua in Medicina con 8 crediti formativi ECM ed è destinato a medici, specialisti in:
Oncologia, Radioterapia, Chirurgia Generale, Urologia, Radiodiagnostica, Ginecologia e Ostetricia, Medicina Generale, Infermieri e Farmacisti sia ospedalieri che territoriali.

Programma delle 5 sessioni

  • Venerdì 19 novembre:
    1° Sessione: Pianeta Donna-Carcinoma della Mammella
    2° Sessione: Tumori Ginecologici
    3° Sessione: Colon Retto

 

  • Sabato 20 novembre:
    4° Sessione: Carcinoma Polmonare NSCLC
    5° Sessione: Aggiornamenti sugli studi nazionali ed internazionali