Connect with us

Arte & Cultura

L’Azerbaigian istituisce un premio per giovani ricercatori

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

“Scoprendo l’Azerbaigian” è il titolo  del premio dedicato a giovani studiosi del paese caucasico ricco di storia millenaria e cerniera tra Europa ed oriente

 

imagesRoma, 13 dicembre – Scopo del premio è avvicinare giovani studenti e ricercatori allo studio dell’Azerbagian, storico crocevia di popoli e culture differenti ed oggi al centro delle più rilevanti tematiche della convivenza internazionale nello spazio europeo ed asiatico. Epoké, in collaborazione con l’Associazione Italia-Azerbaigian, ha dedicato il Premio di ricerca “Scoprendo l’Azerbaigian”, un’occasione a favore di giovani studiosi che vogliano cimentarsi con la preparazione di un saggio scientifico sul paese, avvicinandosi a una realtà tanto poco nota quanto interessante e coinvolgente. L’Azerbaigian, paese incastonato tra il Mar Caspio e la catena montuosa del Caucaso, è una delle più dinamiche e interessanti realtà dello scenario internazionale contemporaneo.
Erede di una storia secolare definita da commistioni etniche, culturali e religiose all’intersezione tra Europa ed Asia, tra Occidente e Oriente, tra Cristianità e Islam, l’Azerbaigian è oggi un paese caratterizzato da un notevole fermento sociale e culturale, sostenuto da una decisa crescita economica.
Un paese ricco di riserve energetiche tra le più rilevanti dello spazio eurasiatico che si affaccia con entusiasmo al XXI secolo, consapevole di una ricchezza storica e culturale sulla quale poter costruire il futuro delle prossime generazioni. Ai primi tre classificati verranno attribuiti premi in denaro del valore di 3.500, 2.000 e 1.000 euro, oltre alla possibilità di proseguire i propri studi presso enti di ricerca e universitari azerbaigiani. Gli elaborati di ricerca, inediti ed originali, saranno valutati da una giuria anonima di esperti selezionata dagli enti organizzatori tra riconosciuti conoscitori della realtà azerbaigiana. Efficacia e chiarezza espositiva, originalità dell’argomento prescelto, coerenza dell’impianto della trattazione, rigore scientifico, varietà e originalità delle fonti utilizzate saranno i principali criteri valutativi adottati dalla Commissione giudicante. I migliori elaborati concorreranno inoltre per la pubblicazione in un volume che sarà pubblicato da Epoké nel corso del 2015. Il Premio è realizzato grazie al sostegno del Consiglio di Stato per il Supporto alle attività delle ONG sotto gli Auspici della Presidenza della Repubblica dell’Azerbaigian. Al concorso possono partecipare studenti e giovani ricercatori di cittadinanza italiana, maggiorenni e a qualunque stato di avanzamento della proprio percorso di studi che, al 1° maggio 2015, non abbiano compiuto il trentesimo anno di età. Si concorre con saggi di ricerca originali e inediti, in lingua italiana e/o inglese, nelle seguenti aree tematiche:

  1. a) Scienze storiche e letterarie;
  2. b) Scienze economiche e sociali.

Per iscriversi alla competizione è necessario spedire, entro e non oltre la data del 13 febbraio 2015, una sinossi del saggio della lunghezza massima di 3.000 battute assieme al “Modulo di Partecipazione” debitamente compilato. Gli elaborati, redatti in lingua italiana e/o inglese, dovranno avere una lunghezza compresa tra le 35.000 e le 50.000 battute ed essere inviati entro il 1° maggio 2015. La comunicazione dell’assegnazione dei premi verrà effettuata entro il 30 giugno 2015 e la premiazione avverrà in occasione di un evento pubblico, organizzato a Roma entro il  15 luglio 2015. Per maggiori informazioni sul Premio di Ricerca, per scaricare la documentazione per la partecipazione e il regolamento completo, per trovare riferimenti bibliografici utili per il lavoro di ricerca, visita le pagine:

EPOKERICERCE.IT
ITALIAAZERBAIGIAN