Connect with us
Azzera la bolletta

Arte & Cultura

Teatro Lauro Rossi aumentati gli abbonamenti rispetto alla scorsa stagione

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

Macerata, stagione di prosa

senza-titolo-4

Macerata si conferma luogo di grande ricettività per la proposta teatrale. La campagna abbonamenti appena conclusa per la stagione di prosa del Teatro Lauro Rossi ha registrato un aumento di 95 abbonati rispetto allo scorso anno, in totale 536 persone hanno scelto di seguire tutto il viaggio proposto, un’affascinante excursus sulle diverse declinazioni dello spettacolo dal vivo. Un dato di grande soddisfazione per gli organizzatori della stagione, Comune di Macerata e AMAT, a conferma dell’elevato valore artistico delle proposte del Teatro Lauro Rossi da sempre punto di riferimento culturale per la città e tutta la regione. Conclusa la vendita degli abbonamenti è ora possibile acquistare i biglietti per i singoli spettacoli in cartellone presso la biglietteria dei teatri (0733 230735), dal lunedì al sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Ricordiamo che l’inaugurazione della stagione il 18 e 19 ottobre è affidata alla danza con Romeo e Giulietta dellaCompagnia Junior Balletto di Toscana su coreografia di Davide Bombana e musica di Sergej Prokofiev. A seguire il 18 e 19 novembre arriva a Macerata in veste di protagonista e regista Massimo Ghini alle prese con la travolgente comicità di Un’ora di tranquillità, un testo di Florian Zeller portato in scena da un cast d’eccezione composto da Claudio Bigagli, Massimo Ciavarro, Alessandro Giuggioli, Gea Lionello, Galatea Ranzi, Luca Scapparone. Non un semplice spettacolo teatrale ma una operazione artistica che coniuga e fa dialogare teatro e cinema. Provando… dobbiamo parlare scritto, interpretato e diretto da Sergio Rubini al Lauro Rossi il 29 e 30 novembre con un cast d’eccezione: Fabrizio Bentivoglio, Michela Cescon, Isabella Ragonese. Le serve, una delle opere di Jean Genet più note, è in scena a Macerata il 10 e 11 gennaio con l’interpretazione di un trio di grandi attrici Anna Bonaiuto, Manuela Mandracchia e Vanessa Gravina dirette dalla regia di Giovanni Anfuso. Il 24 e 25 gennaio il Teatro Lauro Rossi ospitaGianni di e con Caroline Baglioni, un lavoro intimo e drammatico sulla memoria individuale capace di creare uno spazio di comprensione ed empatia che scuote lo spettatore. Lo spettacolo sostituisce – nelle stesse date – Un intervento, spettacolo che per cause indipendenti dagli organizzatori della stagione di Macerata non sarà più prodotto. Dopo il grande successo inglese, prosegue anche in Italia la fortunata tournèe di Calendar Girls, adattamento teatrale dell’omonimo film cult per il pubblico femminile, al Lauro Rossi il 3 e 4 febbraio con Angela Finocchiaro affiancata da Laura Curino,Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro, Elsa Bossi, Marco Brinzi e Noemi Parronidirette dalla regia di Cristina Pezzoli. Ambientato negli anni successivi al crollo di Wall Street del 1929, Il prezzo di Arthur Miller in scena il 21 e 22 febbraio è affidato alla indiscussa maestria interpretativa di Umberto Orsini e Massimo Popolizio, che firma anche la regia, affiancati da Alvia Reale ed Elia Schilton. L’ultimo appuntamento della stagione di prosa, il 21 e 22 marzo, è con La scuola, spettacolo cult del 1992 con Silvio Orlando, diretto da Daniele Luchetti e interpretato, tra gli altri, da Vittoria Belvedere.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè