Connect with us
Azzera la bolletta

Arte & Cultura

Alessia Canducci artista della lettura

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

Alessia Canducci è una poliedrica artista: “La voglia di far teatro è iniziata alla scuola primaria, e negli anni si è consolidata, evoluta, trasformata. Si è intrecciata in alcuni aspetti con la musica”.

Di Francesca Rossetti

Alessia Canducci è una poliedrica artista riccionese attiva in numerosi campi: a lei la parola.

Come nasce la passione per il teatro e la musica?

“Queste passioni nascono nell’infanzia. Sono cresciuta in una famiglia che mi ha travolto di stimoli artistici. La voglia di far teatro è iniziata alla scuola primaria, e negli anni si è consolidata, evoluta, trasformata. Si è intrecciata in alcuni aspetti con la musica. E  non è  passata!”

Che cosa e’ “Nati per leggere” e a chi si rivolge?

“NPL è un programma nazionale che in Italia si è diffuso nel 2002, da modello anglosassone. L’obiettivo è informare e sensibilizzare le famiglie di bambini in età prescolare (0-6 anni) sui benefici della lettura condivisa in famiglia in età precoce. A tal fine mette in rete Biblioteche e pediatri, e da’ vita a molte altre azioni sul territorio nazionale che si possono approfondire sul sito www.natiperleggere.it”.

Rapporto voce e musica

“Indagine infinita, che per me dura da 30 anni. Sicuramente nasce dalla mia formazione: ho frequentato il conservatorio e sono attrice.  La voce che legge o che narra può essere uno strumento musicale, dipende dalle persone con cui lavoro, siano essi musicisti che attori. Si può giocare con combinazioni che è difficile spiegare a parole, si ’sentono’ non solo con le orecchie, ma anche a livello emotivo. La combinazione di silenzio, suono delle parole, ritmo con cui si narra, legge, o canta sono infinite e piacevolissime da indagare.

Lavoro con diversi professionisti, musicisti singoli o gruppi che spaziano dal repertorio rock alle musiche popolari, alle composizioni originali. Tra questi c’è il Garilli Sound Project con cui ho diversi spettacoli in repertorio e un paio di audiolibri per Carthusia edizioni”.

La Compagnia del Serraglio: come nasce e di cosa si occupa

“Nasce da ex compagni di corso e amici attori negli anni ’90 come ricerca di teatro comico ed ironico del ‘900

Poi cambia, così tanto che… sono anni che non ne faccio più parte”.

Lavoro con le biblioteche e laboratori di lettura per scuole e docenti

“Mi definisco Attrice e regista al servizio di libri e storie. Tra gli obiettivi della mia ricerca e del mio operare c’è far venir voglia di leggere buona letteratura, fin dalla tenera età. Ho iniziato a collaborare con biblioteche e scuole quasi trent’anni fa, perchè sono questi i luoghi in cui c’è maggiore  possibilità di favorire l’incontro tra libri e lettori, o potenziali lettori.

La lettura ad alta voce è un mezzo potente per avvicinare chi ascolta alla grande varietà esistente di buone storie. Ma da solo non basta! È necessario che le storie siano fruibili, possibilmente gratuite, e che i bambini e ragazzi trovino adulti competenti come riferimento che sappiano consigliarli, e accompagnarli nella pratica della lettura autonoma. Il mio lavoro è quindi piuttosto vario: a letture ad alta voce e spettacoli svolti in biblioteca, o scuola, o teatri, affianco formazioni su come- leggere-cosa., rivolti a docenti, educatori, lettori volontari. Cerco di contribuire con le mie competenze alla diffusione della lettura, insomma”.

Cosa si intende con formatrice accreditata di lettori volontari?

 “La dicitura corretta è ‘ formatrice accreditata di lettori volontari Nati per Leggere’, nel senso che è il coordinamento Nazionale del programma  che mi chiede di realizzare le formazioni Nati per Leggere, sono riconosciuta come formatrice. I lettori volontari sono colonne portanti della diffusione della buona pratica di lettura e del programma Nati per Leggere: contribuiscono con la loro azione a diffondere la pratica della lettura condivisa in famiglia”.

 La lettura in televisione

“La lettura in TV è, nella mia esperienza, figlia della pandemia. Il programma a cui ho dato vita (su sollecitazione di Icaro TV) è Tana Libera Libri, ora disponibile in Streaming qui http://icaroplay.it/programmi/tanaliberalibri/ e ancora trasmesso su 30 tv locali in tutta Italia . Trovi approfondimenti su www.tanaliberalibri.it

Credo che il potenziale del video per diffondere la lettura sia elevato. Io ho cercato di realizzare un format che potesse nutrire l’immaginazione anche attraverso dei ’tempi lunghi’ di ascolto. La maggior parte delle persone che mi ha scritto ha sottolineato quanto fosse magica l’immersione nell’altrove che le letture nella Tana generavano negli spettatori.

E questo aspetto è anche l’elemento che rende la mia scelta al limite del mercato, che oggi insegue la brevità. Io credo invece sia necessario riflettere su come l’attenzione dei bambini si stia frammentando (e anche quella di noi adulti!). Ma quello a cui noi adulti pensiamo troppo poco è che l’infanzia è un’ età in divenire, in cui si forma la personalità, e con essa il modo di processare la realtà…

Continuo a leggere sul mio canale Youtube, ogni mercoledì dò voce a poesie e versi, per non perderli”.

Prossimi eventi

“Spettacoli serali per famiglie in Emilia Romagna e poi… Pausa estiva.

Ad agosto mi fermo per ricaricare le pile, leggere, progettare. Ricomincio il 1 settembre con spettacoli, formazioni, partecipazioni a festival… per far venire voglia di leggere!”

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè