Caos staminali, Nature contro Vannoni: dati errati

staminali

La rivista scientifica:  “uno psicologo trasformato in imprenditore medico”.

Roma, 2 luglio – Staminali ancora nell’occhio del ciclone. Dopo l’ulteriore rinvio per la sperimentazione sul metodo ‘Stamina’, che prevede l’utilizzo terapeutico di cellule staminali mesenchimali, oggi arriva anche il parere contrario di Nature, una delle piu’ antiche e importanti riviste scientifiche.  Il metodo Stamina, si legge in un articolo, proposto da Davide Vannoni e’ basato su dati errati e ricalca una ricerca pubblicata nel 2003 dal gruppo ucraino coordinato da Elena Schegelskaya, dell’universita’ Kharkov. Lo stesso Vannoni e’ definito  “uno psicologo trasformato in imprenditore medico”.  Continue Reading

Egitto, Morsi respinge l’ultimatum dell’esercito e grida al golpe

MorsiArriva anche l’appello di Obama alla moderazione.

Roma, 2 luglio – Ultimatum respinto. Il presidente egiziano, Mohamed Morsi, ha detto no alle richieste dell’esercito che lo invitava ad accettare un accordo con l’opposizione per la condivisione del potere. Un modo per risolvere la crisi che ha investito il Paese in questi giorni. Morsi, però, non ha accolto l’appello e ha precisato di voler andare avanti con il suo piano di pacificazione nazionale. L’esercito aveva dato ieri a Morsi 48 ore di tempo per rispondere alle richieste fatte dal popolo egiziano, in caso contrario le forze militari avrebbero offerto una propria “road map per il futuro”. Continue Reading

Gay, la Russia mette al bando le relazioni omosessuali

putin russia gay

Multe per la propaganda di relazioni non tradizionali davanti ai minori

Roma, 1 luglio – La promozione di relazioni sessuali tra persone dello stesso sesso davanti a minori sarà punita. E’ quanto stabilito dalla legge promulgata da presidente russo Vladimir Putin che stabilisce una multa che va dai 4 mila ai 5 mila rubli (100-125 euro) per la “propaganda di relazioni sessuali non tradizionali davanti a minori”. Inoltre, per chi occupa una carica pubblica la multa aumenta dai 40 ai 50 rubli (1.000-1.250 euro), mentre chi ha un ruolo nella magistratura sarà punito con una multa da 800 mila a 1 milione di rubli (19mila-23.400 euro).  Continue Reading

Lavoro, per l’estate più di ventimila offerte tra ristorazione e accoglienza

assolavoro

Le stime di Assolavoro, offerte anche nei servizi di animazione e di assistenza alla clientela.

Roma, 1 luglio – Sono più di ventimila le offerte di lavori estivi secondo le stime di Assolavoro, l’Associazione nazionale delle Agenzie per il lavoro. I settori che richiedono maggiormente personale per la bella stagione sono la ristorazione e l’accoglienza, ma sono numerose le offerte anche nei servizi di animazione e di assistenza alla clientela. Cuochi, barman, sommelier e camerieri sono alcune delle figure professionali più richieste, non mancano occasioni anche per addetti all’accoglienza e all’assistenza della clientela, animatori, accompagnatori e guide turistiche, ma anche addetti alle pulizie, aiuto cuochi e lavapiatti, hostess e steward, massaggiatori e fisioterapisti, musicisti, coreografi, danzatori e tecnici audio/video.  Continue Reading

Egitto, ultimatum dei ribelli a Morsi: via entro domani o disobbedienza civile

egitto tamarod

Quindici morti e 600 feriti negli scontri di ieri

Roma, 1 luglio – Quindici morti, oltre 600 feriti e un ultimatum che, se non rispettato, provocherà una “disobbedienza civile”. E’ il bilancio della manifestazione oceanica, circa mezzo milione di persone si sono riunite nella storica piazza Tahrir, che si è svolta ieri in egitto contro Mohamed Morsi. Una giornata di scontri tra sostenitori e oppositori del presidente che dovrà lasciare altrimenti “martedì sarà l’inizio di una campagna di disobbedienza civile”, scrivono i Tamarod in un comunicato pubblicato su sito. “Diamo tempo a Mohamed Morsi fino a domani alle 17 – prosegue la nota- perchè lasci il potere e così consenta alle istituzioni di prepararsi per elezioni presidenziali anticipate”.  Continue Reading

Aldo Moro: 35 anni senza verità

aldo moroAlberto Franceschini, uno dei leader storici delle Brigate rosse, nel 1988 nel libro ‘Mara, Renato ed io’, rivela che all’epoca ebbe l’impressione che i compagni avessero in mano una bomba atomica e la stessero usando come un petardo di carnevale

Roma, 30 giugno – Le raffiche di mitra sparate da Prospero Gallinari contro il presidente della Dc Aldo Moro, visto dai brigatisti come l’artefice di un progetto di cui lui era solo uno degli artefici, non chiusero il sipario su quello che per il nostro Paese rappresenta uno dei misteri piu insondati della sua storia. Alberto Franceschini, uno dei leader storici delle Brigate rosse, nel 1988 nel libro ‘Mara, Renato ed io’, rivela che all’epoca ebbe l’impressione che i compagni avessero in mano una bomba atomica e la stessero usando come un petardo di carnevale. Continue Reading

Famiglia record in Calabria: nasce la 16esima figlia

16esimo figlio

Roma, 30 giugno – Famiglia record in Calabria. E’ nata ieri infatti, a Catanzaro, la 16esima figlia dei coniugi Aurelio e Rita Anania. Alle 5.20 la piccola Paola è arrivata nella già numerosissima famiglia composta, oltre che dal padre 46enne e dalla mamma di 42 anni, da una valanga di fratelli e sorelle. La più grande è Marta che ha 18 anni. Poi ci sono Priscilla, Luca, Maria, Giacomo, Lucia, Felicita, Giuditta, Elia, Beatrice, Benedetto, Giovanni, Salvatore e Bruno e la più piccola Domitilla, nata appena la scorsa estate. A dare la notizia il sito catanzaroinforma.it.

Continue Reading

Egitto nel caos, i Tamarod contro la Fratellanza

egittoL’opposizione  sempre più forte e determinata

Roma, 29 giugno – Alla vigilia del 30 giugno, anniversario del primo anno di presidenza di Morsi e dei Fratelli Musulmani, l’Egitto è nel caos. La Fratellanza si risveglia assediata da un’ opposizione che si fa sempre più forte e determinata. Il movimento moderato Tamarod (ribelli) annuncia di avere raccolto più di 20 milioni di firme per chiedere le dimissioni del presidente. La Fratellanza, creata nel 1926 da Hasan Al Banna, per ridare un aspetto più rigidamente islamista all’Egitto, conosce il vero volto degli egiziani, sempre più orientati verso l’occidente e ad una vera modernizzazione del Paese. Continue Reading

L’Europa si allarga, da lunedì la Croazia è il 28esimo Paese membro

4,4 milioni di croati saranno ufficialmente cittadini europei

ue-croaziaBruxelles, 29 giugno – L’Unione europea si allarga. Dal 1 luglio la Crozia entrerà a far parte dell’Ue diventando così il 28esimo Paese membro. Dopo un percorso lungo e accidentato, passato anche attraverso la guerra per l’indipendenza dalla Jugoslavia, da lunedì prossimo 4,4 milioni di croati saranno ufficialmente cittadini europei. ”E’ stata dura, ma sapevamo che ce l’avremmo fatta, grazie all’aiuto di tutti”, ha detto il primo capo della rappresentanza permanente dell’Ue in Croazia, Branko Baricevic, che ha vissuto tutto il percorso dei negoziati di adesione della Croazia durati sei anni. Con l’ingresso del 28esimo Paese In Europa aumentano non solo i cittadini, che da 502,4 milioni passano 506,8, ma anche il Pil che sale a 12.945 miliardi di euro.  E mentre lunedì Zagabria festeggerà, i confini dell’Unione europea di allargano. Dal vertice Ue, infatti, i leader dei Paesi membri aprono alla Serbia, oggi il nuovo limite, annunciando il via dei negoziati che potrebbero iniziare già nei prossimi mesi.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com