Reggio Calabria, “Scuola e valorizzazione del patrimonio culturale: un binomio vincente”

By 8 marzo 2017Welfare

La Camera di commercio di Reggio Calabria promuove la sinergia tra Enti e mondo della Scuola per la valorizzazione del patrimonio culturale

 

 Si è svolto ieri presso il Salone consiliare della Camera di commercio di Reggio Calabria l’incontro: “Scuola e valorizzazione del patrimonio culturale: un binomio vincente” promosso dalla Camera reggina per condividere con gli Enti territoriali e le Istituzioni scolastiche un modello di valorizzazione del patrimonio culturale che parta dal coinvolgimento dei più giovani ed in particolare degli studenti prossimi ad approcciarsi al mondo del lavoro.

Partendo da un percorso che è stato recentemente sperimentato dall’Istituto “R. Piria” di Reggio Calabria, la Camera di commercio, che con la recente riforma ha acquisito specifiche competenze in materie di turismo e valorizzazione del patrimonio culturale, oltre alle competenze già riconosciute in materia di alternanza scuola-lavoro, ha inteso coinvolgere tutti i soggetti istituzionali che a vario titolo operano sia in ambito culturale che della formazione scolastica e professionale per condividere un percorso che aiuti i giovani a conoscere il proprio territorio ed a proporsi quali soggetti attivi per la valorizzazione delle risorse naturali e culturali che lo caratterizzano, e nel contempo per coinvolgere altre scuole nella realizzazione di un percorso analogo, scegliendo un sito nell’ambito del proprio comprensorio.

Dopo i saluti iniziali del Presidente della Camera dott. Antonino Tramontana, che ha ricordato come l’Ente sia già da tempo impegnato sul fronte della valorizzazione del patrimonio culturale con il progetto del Data warehouse turistico della provincia di Reggio Calabria, il Segretario generale della Camera e Direttore di IN.FORM.A. dott.ssa Natina Crea ha moderato i numerosi interventi che hanno animato l’incontro, evidenziando come l’Ente sia soggetto attivo nella promozione dell’incontro tra giovani ed imprese anche attraverso l’importante strumento del Registro nazionale dell’alternanza scuola-lavoro.

Particolarmente importante il contributo del dott. Demetrio Marino, Consigliere Metropolitano delegato della Città Metropolitana di Reggio Calabria, che nel mettere a disposizione delle istituzioni scolastiche sia il materiale divulgativo realizzato negli ultimi anni dall’Amministrazione provinciale sui temi del turismo e degli itinerari archeologici sia il servizio di trasporto per sopperire alle difficoltà logistiche per il raggiungimento dei siti da visitare, ha espresso il pieno sostegno della Città Metropolitana ad operare a fianco della Camera di commercio ed in sinergia con tutti gli altri Enti territoriali per dare il massimo impulso, in un’ottica di sistema, alla progettualità legata alla valorizzazione del patrimonio culturale e delle risorse del territorio

Hanno partecipato ai lavori il dott. Pasquale Consolato Scuncia in rappresentanza dell’USR Calabria – Ufficio VI AT Reggio Calabria; il prof. ing. Ugo Neri, Dirigente dell’ Istituto Tecnico Statale per il Settore Economico “Raffaele Piria” di Reggio Calabria; la dott.ssa Angela Acordon, Direttore Polo Museale della Calabria; l’arch. Maria Reggio per la  Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Provincia di Vibo Valentia; il dott. Francesco Macheda, Dirigente Formazione professionale e Politiche del lavoro della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Il prof. Francesco Praticò, docente dell’Istituto “R. Piria” ha presentato il progetto realizzato con il coordinamento di docenti interni all’Istituto – tra i quali la prof.ssa Anna Benedetto docente di Storia dell’Arte che lo ha preceduto nei lavori con un breve intervento – ed il coinvolgimento degli allievi della sezione turistica, che ha riguardato la conoscenza e valorizzazione di due siti, Casignana e Monasterace, e che si è articolato in tre fasi: 1° Conoscenza e apprendimento: incontro nella sede della scuola con gli esperti coinvolti, che hanno illustrato e preparato i ragazzi sui due siti; 2° Visita dei siti di Casignana e Monasterace da parte dei 100 alunni coinvolti nel progetto e ideazione di un cd per raccontare l’esperienza degli allievi; 3° Divulgazione dei risultati del progetto, diffusione presso tutti gli alunni dell’Istituto e scambio con altre istituzioni scolastiche della provincia.

Significative testimonianze sul progetto sono state rese dal dott. Edoardo Lamberti Castronuovo, Consigliere Metropolitano; dal dott. Vito Antonio Crinò, Sindaco di Casignana; dall’avv. Cesare De Leo, Sindaco di Monasterace e dalla dott.ssa Rossella Agostino, Direttore dei Musei archeologici di Locri e Kaulon-Polo Museale della Calabria MIBACT.

A conclusione dei lavori, il Presidente della Camera dott. Antonino Tramontana, nel cogliere gli importanti spunti emersi nel corso degli interventi e delle testimonianze, ha inteso sottolineare l’impegno della Camera per supportare sia lo sviluppo di progetti di alternanza scuola-lavoro, “perché solo investendo nel capitale umano offerto dai giovani è possibile dare valore aggiunto all’attività imprenditoriale”, sia la promozione di una collaborazione sinergica tra tutti gli Enti territoriali a vario titolo coinvolti, con l’obiettivo concreto di mettere a sistema il patrimonio culturale ed il patrimonio di competenze del nostro territorio.

 

 

 

Lascia un commento