Matrimoni gay, in California le prime nozze tra una coppia dello stesso sesso

nozze gayDopo il via libera della Corte d’Appello, Kris Perry e Sandy Stier hanno coronato il loro sogno d’amore. 

San Francisco, 29 giugno – Confetti bianchi a San Francisco per le prime nozze gay. Dopo meno di un’ora dal pronunciamento della Corte d’Appello del nono circuito in California, che ha dato il via libera ai matrimoni tra persone dello stesso sesso, Kris Perry e Sandy Stier, la coppia di donne che aveva sollevato il problema davanti alla Corte suprema, ha coronato il loro sogno d’amore.  Continue Reading

Allarme Cgia: in arrivo il pressing del fisco sulle imprese

cgiaPer le piccole aziende le scadenze di novembre/dicembre imporrano pagamenti fino a 56.000 euro.

Roma, 29 giugno – “Sta per arrivare il pressing del fisco sulle imprese: tra novembre e dicembre si concentreranno ben 24 scadenze fiscali/contributive. Molte di queste – come il pagamento dell’Iva, dell’Imu e della Tares, saranno più onerose delle precedenti. Inoltre, a seguito dello slittamento dell’aumento dell’Iva al prossimo 1 ottobre, pare di capire che anche gli acconti di fine anno di Irpef, di Ires e forse anche quelli dell’Irap subiranno dei rincari che, comunque, saranno compensati in sede di pagamento del saldo nel 2014. Tuttavia, verso la fine di quest’anno questa situazione darà luogo a degli effetti molto negativi per i bilanci delle aziende, in particolar modo per quelle di piccola dimensione. Già in affanno per la cronica mancanza di liquidità, tra novembre e dicembre le piccole imprese, che costituiscono la quasi totalità delle aziende presenti nel nostro Paese, dovranno versare, tra imposte tasse e contributi, tra i 10.800 e i 56.000 euro: una vera stangata che rischia di mettere definitivamente in ginocchio moltissimi operatori economici”. A lanciare l’allarme è il segretario della Cgia Giuseppe Bortolussi.  Continue Reading

E’ morta Margherita Hack, una vita per le stelle

E’ stata la prima donna a dirigere un osservatorio astronomico in Italia. Napolitano: “Personalita’ di grande rilievo del mondo della cultura scientifica”. 

hackRoma, 29 giugno – Questa notte a Trieste è morta Margherita Hack, una delle astrofisiche italiane più importanti. La Hack era nata a Firenze e aveva compiuto, il 12 giungo scorso, 91 anni. E’ stata una divulgatrice scientifica e attivista italiana e la prima donna italiana a dirigere un osservatorio astronomico in Italia. Nota anche per il suo impegno politico e sociale, Margherita Hack era atea e riteneva che l’etica non derivasse dalla religione ma da principi di coscienza. Il cordoglio per la sua morte arriva da parte di tutte le istituzioni. Continue Reading

Scandalo Ior, arrestato dalla Guardia di Finanza un alto prelato

In manette anche un broker e un funzionario dei servizi segreti

Roma, 28 giugno – Un alto prelato di Salerno, monsignor Nunzio Scarano, un broker e un funzionario dei servizi segreti dell’Aisi, Giovanni Maria Zito,  sono stati arrestati questa mattina a Roma dal Nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza, per corruzione e truffa.  L’operazione è avvenuta nell’ambito dell’inchiesta sullo Ior della Procura di Roma anche se, a quanto si apprende, gli arresti farebbero parte di un filone autonomo. La notizia arriva a distanza di qualche giorno dall’istituzione ,da parte di Papa Bergoglio, di una commissione proprio per vigilare sull’istituto bancario, con lo scopo di “raccogliere puntuali informazioni sull’andamento”.

ior

Poliabuso, al Gemelli di Roma un ambulatorio e un day-hospital contro la trappola delle dipendenze multiple

drugsRoma, 26 giugno – È nato al Policlinico universitario Agostino Gemelli di Roma un servizio in day-hospital dedicato a una forma insidiosa e poco conosciuta di dipendenza, che moltiplica i rischi per la salute e sconvolge spesso giovanissimi ignari dei pericoli cui vanno incontro: il poliabuso. Quando si è preda dell’uso di più sostanze psicoattive, associate all’uso di alcol e psicofarmaci per esempio, si instaura una dipendenza multipla ancora più insidiosa.

Il servizio di day-hospital di psichiatria e farmacodipendenza, presentato in occasione della Giornata mondiale contro le droghe che si celebra oggi, è diretto dal professor Pietro Bria del ed è un’esperienza nuova in questo settore: “Saremo tra i primi a valutare l’efficacia del regime di dh con queste persone, garantendo una specificità relativa alla presa in carico psico-fisica dell’utente con l’intervento di un’equipe multidisciplinare senza la necessità della residenzialità dell’intervento, ma avvalendosi di un presidio sanitario importante quale il ricovero in day hospital. Quindi una via di mezzo che, sottolineando l’importanza del problema non propone la residenzialità”, spiegano i referenti del progetto il professor Luigi Janiri, il dottor Gianluigi Conte, il dottor Federico Tonioni.
“La nostra esperienza con persone dai 16 ai 26 anni, adolescenti e i giovani adulti, ci ha insegnato molto – spiega la dottoressa Raffaella Franza, psicologa e psicoterapeuta dell’associazione La Promessa onlus che cura gli aspetti riabilitativi del progetto. Abbiamo riflettuto sulla necessità di percorsi specifici e differenziati rispetto a utenti di età maggiore, che tengano conto della enorme flessibilità psichica di cui dispongono le persone di questa fascia d’età e della naturale capacità di evolversi. Il servizio ha la finalità di rispondere a queste domande specifiche di trattamento”.
In cantiere c’è anche un progetto di educazione rivolto alle scuole, ovvero di organizzare momenti informativo-formativi nelle scuole secondarie superiori, con un duplice obiettivo: da un lato fare prevenzione verso l’uso di sostanze e i comportamenti a rischio, dall’altro rendere consapevoli i giovani degli effetti di tali sostanze al fine di modificare i comportamenti a rischio correlati all’uso di sostanze psicotrope.

Lavoro, Napolitano: riavviare con urgenza un processo equilibrato e sostenibile di sviluppo del paese e di crescita

Presidente_NapolitanoRoma, 26 giugno 2013 – “In uno scenario economico e sociale che presenta tuttora aspetti di forte preoccupazione e incertezza, occorre riavviare con urgenza un processo equilibrato e sostenibile di sviluppo del paese e di crescita dell’occupazione”.Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione dell’Assemblea nazionale dell’Alleanza delle Cooperative italiane, nel messaggio inviato al presidente Giuliano Poletti, torna a spronare il Governo Letta sul tema del lavoro. Continue Reading

Salute, nel Lazio il primo trapianto di flora batterica

policlinico gemelliRoma, 25 giugno – Anche la flora batterica si può trapiantare.  Un gruppo di ricerca dell’Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma,  ha eseguito con successo il primo trapianto di microbiota (flora batterica intestinale) da un soggetto sano a un paziente con una forma incurabile di diarrea perché resistente agli antibiotici. Il trapianto, primo nel Lazio, secondo in Italia, segna l’avvio di un nuovo importante progetto di ricerca che prevede l’utilizzo di flora batterica sana come nuova frontiera terapeutica contro varie malattie tra cui anche obesità e diabete. Continue Reading

Siria, Giuliano Del Nevo non è un caso sporadico

Dall’Italia centinaia di  jihadisti si sarebbero imbarcati per il Paese mediorientale 

delnevoRoma, 24 giungo –  Giuliano Del Nevo potrebbe non essere un caso sporadico. Secondo fonti ufficiali, infatti, dall’Italia sarebbero partiti non più di 50 volontari verso la Siria. Altre fonti, invece, parlano di circa 400 jihadisti, tra italiani e stranieri e comunque residenti nel nostro Paese, che si sarebbero imbarcati per il Paese mediorientale facendo scalo dapprima in Grecia poi in Turchia, per rimpinguare le forze contro il regime di Bashar Al Assad. Continue Reading

Non si placa la rivolta turca. Ancora scontri nella notte

turkish_rebelRoma, 5 giugno – La Turchia brucia. Brucia di rabbia. Brucia per il susseguirsi di scontri fra popolazione civile e forze di polizia determinati dalla protesta contro il governo del premier islamico Recep Tayyip Erdogan.

La feroce repressione delle manifestazioni avvenute in tutto il Paese avrebbe provocato 3 morti e 3mila feriti, alcuni dei quali  640-864 exam  gravi. Istanbul, Ankara e Hatay sono le città in cui la rivolta si è fatta più estrema e la la polizia è intervenuta usando lacrimogeni e idranti. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]