Milano, sabato 14 Giusy Versace testimonial dello sport per i disabili

image.4Lo sport per migliorare la qualità della vita:parte da Piazza Argentina il tour di promozione sportiva e tecnologica ‘Insieme nello Sport’. Domani sera a Vigevano Giusy Versace correrà al Mennea Day

Roma, 11 settembre – Giusy Versace non corre solo per vincere medaglie e battere nuovi record nell’atletica leggera, ma per lanciare messaggi e incentivare i giovani disabili a fare sport e migliorare la qualità della vita.
Questo è l’obiettivo del tour di promozione sportiva e tecnologica ‘Insieme nello sport’ da lei voluto e organizzato, che sabato 14 settembre prenderà il via da Piazza Argentina a Milano, per poi proseguire il 28 settembre a Bologna in Piazza Galvani, il 5 ottobre a Udine in piazza Duomo, il 12 ottobre a Lecce in piazzetta Gaetano Quarta Porta Rudiae, il 19 ottobre a Catania in Piazza Università, ed infine il 26 ottobre a Roma, in una piazza ancora da definire. Al termine del tour e dopo attente valutazioni, saranno individuati 4 giovani disabili a cui destinare protesi e sedie a ruote sportive. Al fianco della Versace in questa nuova e bella avventura ci sarà SKY, televisione da sempre molto attenta al sociale e Össur, marchio leader mondiale nel campo della tecnologia protesica. Continue Reading

Ue, la (mala) gestione dei fondi nell’Europa dell’Est

Fondi UeBulgaria, Romania e Slovenia in fondo alla classifica. 

Roma, 10 settembre – C’è tempo fino al 31 dicembre per spendere i soldi dell’Unione europea e i governi dell’Ue corrono ai ripari per non perdere i fondi ancora non assegnati. Gli ultimi Paesi nella classifica sono quelli dell’Europa orientale. Un esempio: la Bulgaria si è vista consegnare da Bruxelles 308 milioni di euro per lo sviluppo finanziario nel 2013, ma una gran parte della cifra non è ancora stata assegnata. Come spiega il quotidiano bulgaro Trud, si tratterebbe di distribuire qualcosa come sette milioni di euro al giorno. Se così non dovesse essere fatto, il denaro andrà perduto. I fondi non assegnati riguardano sei dei sette programmi operativi messi in atto da Sofia e oltre la metà della cifra è destinata ad aiutare le aziende attraverso il programma per la competitività. Continue Reading

Europa, una mostra racconta origine e fine del progetto comunitario

EuropaMente del progetto un giovane regista teatrale belga, 

Roma, 10 settembre – Un progetto, quello dell’Unione europea, nato con la data di scadenza. Questo il messaggio provocatore della mostra temporanea sulla storia europea che dopo l’inaugurazione primaverile e un inaspettato successo riapre le sue porte ai visitatori. Mente del progetto un giovane regista teatrale belga, Thomas Bellinck. Un visitatore per volta per un’ora e mezzo di percorso. Tanta ironia, ma anche profonda consapevolezza delle origini del progetto europeo e delle minacce attuali: in primis l’euroscetticismo. Continue Reading

Grecia, la stagione turistica frena la flessione del Pil

GreciaMa durante la crisi è boom di suicidi. 

Roma, 10 settembre – Finita l’estate, si tirano le prime somme e tra i Paesi più in voga, spunta la Grecia. Quest’anno la stagione turistica sembrerebbe dare un barlume di speranza per il rilancio dell’economia nazionale, consentendo di chiudere il 2013 con una flessione del Prodotto interno lordo inferiore al 4%, una previsione più che positiva dopo le non incoraggianti stime della Troika, che si aggiravano attorno al 4,2%.  Nel 2012 l’economia ha registrato una contrazione del 6,4%. Continue Reading

Gb, studio universitario svela mappa zone erogene di maschi e femmine

zone erogeneLa sessualità umana ha ‘centraline’ disseminate sul corpo uguali per uomini e donne. Le femmine riconoscono il maschio dall’odore.

Roma, 9 settembre  – Due lavori di ricerca britannici effettuati rispettivamente dalle Università di Bangor e di Stirling, svelano i segreti della sessualità di uomini e donne, sfatando una volta per tutte alcuni luoghi comuni. Il primo studio, effettuato da ricercatori di Bangor e pubblicato sulla rivista ‘Cortex’, riferisce che le zone altamente erogene non sono poi così dissimili tra i due sessi, con un numero più alto di esse a vantaggio delle femmine. L’indagine inoltre ha dimostrato che le differenze tra uomini e donne sono eccessivamente enfatizzate dalla cultura, ma non trovano riscontro nelle risposte del cervello alle stimolazioni. In questa mappatura così speciale il primo posto in classifica per entrambi i sessi è ovviamente andato  ai genitali, seguiti da labbra, orecchie, interno cosce e scapole.  Se per le donne la parte posteriore della gamba è a malapena considerata, gli uomini la valutano come importante quanto le orecchie, mentre le mani risultano più erotiche per gli uomini di quanto non lo siano per le donne. Couple hugging on the bed in bedroom, in passion Continue Reading

Bergamo,donna schiacciata da auto mentre soccorre indiano accoltellato

eleonora-cantamessa-chiuduno-10-420x532Ginecologa 44enne interviene per salvare la vita ad un immigrato ferito durante una rissa. Muore insieme a lui  investita dall’auto degli aggressori. Arrestati i responsabili.

 Roma , 10 settembre – Si è trasformato in tragedia il tentativo di soccorso di una dottoressa a favore di un indiano riverso e sanguinante in mezzo alla strada a Chiuduno( Bg).  La donna, che si era fermata per prestare le prime cure all’immigrato, accoltellato durante una rissa tra romeni e indiani, è stata insieme a lui schiacciata da un auto, a bordo della quale c’erano gli aggressori, tornati indietro per ‘finire’ l’indiano. Il medico è Eleonora Cantamessa, 44 anni, e prestava servizio  come ginecologa alla clinica Sant’Anna di Brescia. Entrambi hanno perso la vita a seguito dell’impatto con il veicolo. L’episodio, oltre le due vittime dell’auto,  ha portato anche al ferimento  di  sei uomini di età compresa tra i 18 e i 43 anni e due donne di 21 e 30 anni, ricoverati poi negli ospedali della zona.  Continue Reading

Yemen, il 14% spose prima di compiere 15 anni

YemenHuman rights watch:  ”Conseguenze devastanti. Le bambine vengono tolte da scuola, la loro istruzione interrotta in modo permanente e molte soffrono di problemi di salute cronica per avere troppi figli e troppo presto”.

Sana’a, 9 set. – (Adnkronos/Aki) – Il caso di Rawan, la bambina morta dissanguata a 8 anni dopo la prima notte di nozze,  riaccendere i riflettori sulle nozze delle bambine nello Yemen, soprattutto nelle aree tribali e tra le famiglie più povere. Un fenomeno che, secondo ultimi dati dell’Unicef, nello Yemen riguarda il 14% delle bambine, che si sposa prima di compiere i 15 anni e il 52% di coloro che lo fanno prima dei 18.  Nel 2005 l’università di Sana’a ha denunciato che in alcune aree rurali vengono date in sposa persino bambine di otto anni. Continue Reading

Roma, 80enne riconosce ladra in strada e la fa arrestare

Arzilla vecchietta, derubata qualche giorno prima, attira la truffatrice nella vicina caserma dei Carabinieri. 

foto-arresto-carabinieri-200x150Roma, 10 settembre – Si era presentata qualche giorno fa al citofono della vittima, una signora romana di 80 anni che abita nel cuore di Trastevere, spacciandosi per la figlia e, una volta in casa, con il pretesto di venderle immagini sacre e fragranze profumate, è riuscita a derubarla di oggetti e monili in oro per 3.000 euro circa. Ieri pomeriggio la ladra, una 36enne di Ardea con numerosi precedenti penali, ha nuovamente intercettato l’80enne in piazza San Cosimato e, convinta di non essere riconosciuta, ha tentato ancora una volta di raggirarla.  Continue Reading

Unicef, il 13 settembre giornata internazionale dei lasciti

unicefMateriale informativo, segnalibri, piccoli gadget verranno distribuiti alle persone che si recheranno presso le sedi dei Comitati provinciali e presso le centinaia di biblioteche che hanno aderito all’iniziativa.

Roma, 10 settembre – Il prossimo 13 settembre  in tutto il mondo l’Unicef celebra la Giornata internazionale dei lasciti. “Coloro che hanno deciso di fare un lascito all’Unicef  ci aiutano in maniera preziosa a nutrire, curare, istruire migliaia di bambini in tutto il mondo – ha dichiarato Giacomo Guerrera, presidente dell’Unicef Italia- Scegliendo di fare un lascito all’Unicef si restituisce il sorriso a quei tanti, troppi, bambini che vivono situazioni di povertà estrema. Proprio per questo oggi vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno voluto sostenerci nel proprio testamento attraverso un lascito all’Unicef e invitare tutte le persone che hanno a cuore l’infanzia a considerare questa grande opportunità che può cambiare il destino di tanti bambini nel mondo”.  Continue Reading

Yemen, sposa bambina muore dopo prima notte di nozze

yemen sposa bambina Rawan moglie a 8 anni,  deceduta a causa delle lesioni riportate durante il rapporto sessuale con il marito 40enne. 

Roma, 9 settembre –  Orrore nello Yemen per la morte di una bambina di 8 anni, deceduta durante la prima notte di nozze a causa delle lesioni riportate. I genitori l’avevano data in sposa ad un uomo di 40 anni, ma la piccola non è sopravvissuta al primo rapporto sessuale. Rawan questo il nome della bambina, viveva nella zona tribale di Hardh, vicino al confine con l’Arabia Saudita, nel nord-ovest delloYemen. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com