Connect with us

Arte & Cultura

Anna Coppi e il mondo della pittura

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Presso la galleria Stefano Simmi di Roma ho conosciuto la bravissima pittrice Anna Coppi ed ecco cosa ci racconta della sua arte.

di Francesca Rossetti

Chi è Anna Coppi e come nasce la passione per la pittura?
“Chi sia Anna Coppi possono dirlo solo gli altri. Di me posso dire che amo la vita, la natura, la bellezza, tutto il creato e di conseguenza il Sommo Artefice di tutto. La mia passione per la pittura esiste da sempre: è un dono che ho ricevuto dalla nascita.”

Quali sono i suoi soggetti preferiti?
“Non ho particolari preferenze riguardo ai soggetti, anche se penso che la figura dia maggiori possibilità di esprimere in modo più facilmente comprensibile il pensiero, utilizzando anche il linguaggio dei simboli, che permette di esprimere concetti complessi, altrimenti difficilmente condensabili in un’unica opera.
Un’opera non deve essere solo bella, ma deve incuriosire stimolando la riflessione e la ricerca.”

Quali sono i maestri che segue?
“Quando studiavo al corso di pittura dell’ Istituto S. Giacomo di Roma amavo molto i Macchiaioli, ero interessata anche agli Impressionisti ed alla pennellata di Cezanne. Infatti nelle mie prime opere ha grande importanza la pennellata corposa e sintetica.”

Quali premi ha vinto?
“Ho vinto numerosi premi partecipando a concorsi di pittura estemporanea, ma quelli che amo di più sono: il 1° premio borsa di studio come migliore allieva del corso pittorico, ed il premio Canova 2004 al ” Canovaccio ” , partecipando al quale ho vinto una mostra personale nella stessa galleria.”

Quali saranno i prossimi eventi?
“Tra i miei programmi futuri esiste certamente l’allestimento di una mostra personale.”