Connect with us

Ambiente & Turismo

LIDU – LA SOLUZIONE AI BIODIGESTORI

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

La LIDU di San Nicola la Strada e di Napoli organizza il convegno dell’11 maggio, coralmente alla politica e all’associazionismo della provincia casertana. I Presidenti A. Dentice d’Accadia e M.V. Arpaia invitano i rappresentati della Bestrade, per esporre le possibilità dell’autoclave P2P a impatto ambientale zero. La battaglia del Prof. A. Malorni prosegue in nuova programmazione.

 

diPasquale de Lucia

 

Venerdì 11 maggio 2018, dalle ore 18.30, al Salone Borbonico di San Nicola la Strada (Caserta), si terrà il convegno: “EMERGENZA AMBIENTALE –Dai biodigestori alla soluzione dell’autoclave P2P”.

L’evento è promosso dalla Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo (LIDU onlus) e nello specifico dai Comitati di San Nicola la Strada e Napoli, con il patrocinio del Comune di San Nicola la Strada e la compartecipazione di numerose associazioni:Il Giardino, Alterum, Accademia Tiberina, N.S. di Lourdes, Accollatori di San Nicola, Filo di Arianna, Corriere di San Nicola, Barca di Teseo, Gli Allori, Alphabet, Centro Italiano Femminile, Pro loco San Nicola la Strada.

 

Il Presidente della LIDU di San Nicola la Strada Antonio Dentice d’Accadia così si esprime: «Uno dei massimi problemi del casertano è lo smaltimento dei rifiuti, dalla infelice esperienza Lo Uttaro, alle prossime criticità del biodigestore di Ponteselice. In un groviglio politico, ormai da quasi dieci anni, grazie all’interesse del Prof. Malorni, si affaccia una seria soluzione, l’Autoclave P2P. L’impianto a impatto ambientale zero e produttore di energia. Promuovere una radicale programmazione, per un concreto vantaggio futuro, nell’incontro tra l’associazionismo, la politica, l’imprenditoria e la divulgazione scientifica».

 

Secondo dichiarazioni, quello dell’11 maggio sarà il primo tassello di un domino composito, finalizzato a sensibilizzare la politica interregionale attraverso l’attività della LIDU su tutto il territorio italiano. La Presidente della LIDU di Napoli Maria Vittoria Arpaia ha sostenuto sin da subito l’attività campana, ponendosi protagonista nella nuova programmazione atta a sollecitare le istituzioni e a sensibilizzare l’opinione pubblica.

 

I moderatori saranno il Dott. Alessandro Augurio, Segretario della LIDU di San Nicola la Strada e l’Arch. Alexia Massoli, anche lei membro del Comitato locale, nonché esperta di bioarchitettura e di sistemi di smaltimento ad impatto ambientale zero.

 

Tra i saluti, l’Avv. Vito Marotta (Sindaco di San Nicola la Strada), il Dott. Antonio Dentice d’Accadia (Presidente LIDU San Nicola la Strada), la Dott.ssa Maria Vittoria Arpaia (Presidente LIDU Napoli), i Presidenti e i rappresentanti delle associazioni sannicolese e casertane co-promotrici dell’evento e Giovanna Tramontano, tra i collaboratori esterni del Comitato locale.

 

Tra i relatori: lo scienziato Prof. Antonio Malorni, già Dirigente del CNR, da anni impegnato nella divulgazione scientifica dell’Autoclave P2P; il Dott. Diego Fissore, Presidente della multinazionale Bestrade; l’Ing. Gian Luigi Demaria, Responsabile tecnico Bestrade; e il Sig. Giuseppe Di Lorenzo, Agente Bestrade per il Sud Italia.

 

Le conclusioni saranno affidate all’On. Alfredo Arpaia, Presidente d’Onore della LIDU nazionale, nonché storico membro dell’istituzione a tutela dei diritti dell’uomo. Seguiranno gli interventi del pubblico.

 

Il Comitato LIDU di San Nicola la Strada ha esteso l’invito anche ai Sindaci dei Comuni maggiormente interessati dal problema ambientale: San Marco Evangelista, Recale, Marcianise, Casagiove e Caserta. Nonché alla Provincia e alla Regione, oltre al Dott. Mauro Felicori. Direttore Generale della Reggia di Caserta.