MondoPolitica

La videoconferenza della Commissione Intergovernativa tra Italia e Azerbaigian sulla Cooperazione Economica 

By 12 Giugno 2020 No Comments

La riunione si inserisce in un contesto in cui l’Italia è il primo partner commerciale dell’Azerbaigian. Nel 2019 il giro commerciale tra i due paesi ha raggiunto la cifra di circa 6 miliardi, pari al 18% del commercio estero dell’Azerbaigian.

Si è svolta oggi, 12 giugno, in formato web conference, una riunione della Commissione Intergovernativa tra Italia ed Azerbaigian sulla Cooperazione Economica, presieduta dai rispettivi co-Presidenti: il Ministro dell’Energia azerbaigiano Parviz Shahbazov e il Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale italiano Manlio Di Stefano.

A partecipare all’incontro, di circa due ore, per l’Azerbaigian, oltre al Ministero dell’Energia, il Ministero dell’Economia,  Socar Sofaz,  AzPromo, Azerbaijan Investment Company, Azenergy. Per l’Italia erano presenti CDP, ICE, SACE e SIMEST.

Tutti i partecipanti hanno preso la parola nel corso della riunione. 


Ad essere sottolineati negli interventi gli ottimi livelli raggiunti nelle relazioni tra i due Paesi, caratterizzate non solo da legami politici ed economici, ma anche da un’autentica amicizia, dimostrata anche con la solidarietà espressa dall’Azerbaigian  all’Italia nei giorni più acuti della pandemia Covid-19, per la quale è stata espressa nuovamente, da parte italiana, gratitudine, durante la riunione odierna.

Analizzate poi le prospettive di cooperazione bilaterale, con un’attenzione particolare alla fase post-Covid e all’attuale agenda di partenariato strategico Azerbaigian-Italia.

Oggetto di riflessione anche tutte le questioni derivate dalla visita di Stato in Italia del Presidente della  Repubblica dell’Azerbaigian Ilham Aliyev nello scorso febbraio e i numerosi accordi sottoscritti in quella occasione,  così come il percorso per rafforzare il partenariato strategico tra i due Paesi, come espresso nella Dichiarazione Congiunta sul Rafforzamento del Partenariato Strategico Multidimensionale tra la Repubblica dell’Azerbaigian e la Repubblica Italiana.

La riunione si inserisce in un contesto in cui l’Italia è il primo partner commerciale dell’Azerbaigian. Nel 2019 il giro commerciale tra i due paesi ha raggiunto la cifra di circa 6 miliardi, pari al 18% del commercio estero dell’Azerbaigian. Il primato italiano è confermato anche dai dati relativi ai primi 4 mesi di quest’anno, con il valore di 2,5 miliardi, pari al 26,36% del commercio estero azerbaigiano.

Nel 2019 il 92% del commercio totale dell’Italia con i paesi del Caucaso meridionale è stato con l’Azerbaigian e dal 2013 il paese è il principale fornitore di greggio per l’Italia. La messa in funzione del TAP accrescerà il suo ruolo come maggiore fornitore energetico per la penisola italiana. 

Le commesse vinte dalle aziende italiane nei progetti dell’Azerbaigian negli ultimi anni ammontano a 10 miliardi di euro. Attualmente le aziende italiane si occupano principalmente di energia, ambiente, infrastrutture, prodotti petrolchimici, settori ICT in Azerbaigian. I potenziali ambiti che offrono interessanti opportunità alle aziende dall’Italia sono trasporti, energie rinnovabili, agroindustria, alta tecnologia, farmaceutica. Nel settore agroindustriale, prodotti petrolchimici e parchi ad alta tecnologia sono inoltre previsti molti incentivi per le aziende. Da sottolineare una complementarietà tra l’economia azerbaigiana ed italiana, al di là dell’energia: l’Azerbaigian ad esempio è uno dei principali fornitori di nocciole per l’Italia, così come il know-how italiano è molto utile in Azerbaigian, nel suo percorso di ammodernamento industriale e di diversificazione. Da aggiungere anche la rilevanza degli investimenti da parte del Fondo Statale di Petrolio dell’Azerbaigian – SOFAZ, in Italia negli ultimi anni.


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com