Connect with us
Azzera la bolletta

Italia

La vendemmia 2016 esalta il lato bianco della Puglia

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

2

La Puglia scopre il proprio lato “bianco”. Potrebbe essere sintetizzata così la vendemmia 2016 che per Cantine San Marzano si corona con un giudizio eccellente per la produzione delle uve a bacca bianca, in particolare per le uve di Chardonnay, Moscatello Selvatico e Fiano, destinate alla produzione di Edda Bianco Salento Igp, alla sua terza annata: il vino bianco su cui l’azienda punta con decisione.

“Edda è l’anima femminea di Cantine San Marzano – racconta il Presidente Franco Cavallo – un vino bianco opulento, pur nella sua naturale eleganza. Lo assaggiamo ora dopo ora durante le fasi di fermentazione e affinamento. C’è forte entusiasmo attorno a questa nuova annata”.

Una qualità dovuta all’andamento meteorologico dell’estate, favorevole alla maturazione delle uve, connotato da un clima asciutto con buone escursioni termiche tra giorno e notte. Un grande peso, tuttavia, è dovuto al sapere dell’uomo. Le uve vendemmiate a mano, infatti, sono state selezionate grappolo per grappolo, portate immediatamente in cantina e refrigerate per essere poi vinificate in masse separate in vasche di acciaio coibentate, mantenendo una temperatura di 15° C.

A questa fase è seguita la selezione delle masse migliori. Sebbene Edda provenga da un vigneto unico, situato in contrada Monteparano-Fragagnano, a pochi passi dalla costa e caratterizzato da terreno fine, la posizione dei filari, più o meno vicina al mare, influisce sulla qualità delle uve. Quelle dei filari più esterni, infatti, sono connotate da maggiore sapidità e salinità, le uve di quelli più interni, presentano maggiore potenza.

È ancora presto per dare pareri finali ma è certo che Edda 2016 sarà un vino di buona freschezza e mineralità, con aromi intensi e complessi.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè