Connect with us

Attualità

Immancabile successo della XIX° Rassegna pontremolese “Incontri nel Salotto d’Europa”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 3 minuti

Anche quest’anno “Incontri nel Salotto d’Europa” è il grande evento dell’estate di Pontremoli, grazie all’amore dell’Avvocato Alfredo Bassioni, conduttore e ideatore del format fin dal 2004

di Giordana Fauci

Il 23 luglio, nella bella cittadina di Pontremoli, in Piazza della Repubblica, ha avuto avvio “Incontri nel Salotto d’Europa”, l’attesa Rassegna serale che si concluderà il 10 agosto, ideata e condotta fin dal 2004 dall’Avvocato Alfredo Bassioni, con enorme successo e,  perciò, giunta alla sua XIX° edizione.

 Per quest’anno dieci gli appuntamenti fissati all’interno della bella piazza: dieci serate che hanno visto e vedranno ancora personaggi noti e amati dal grande pubblico e che, come negli anni scorsi, saranno i protagonisti indiscussi assieme al pubblico.

Dieci incontri organizzati per affrontare temi di grande impatto con ospiti come Nicola Gratteri, Franco Gabrielli, Giuseppe Tornatore e Sergio Rizzo.

In effetti, la manifestazione ospita, da ormai 19 anni, scrittori, saggisti ed esperti all’interno della meravigliosa cittadina Lunigiana.

Perché “Salotto d’Europa” è una manifestazione nata per volere di un gruppo di privati, uniti dalla passione per Pontremoli, oltre che dediti al progresso in tutte le sue accezioni.

Perché “Salotto d’Europa” è una manifestazione indipendente che, ogni anno, accoglie personalità del mondo della cultura e delle Istituzioni, invitandole ad un confronto aperto con il pubblico.

Pertanto, intellettuali, politici, scienziati, oltre a personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, si avvicendano per incontrare la gente e dialogare insieme, proprio come accade nei più tradizionali salotti culturali, italiani ma, invero, europei.

Largo spazio, dunque, ai libri che ogni ospite ha pubblicato di recente, approfondendo al contempo temi di attualità, oltre a condividere idee e riflessioni su problematiche del vivere quotidiano, alla luce di ciò che cambia  e delle sfide personali e collettive che ognuno è inevitabilmente chiamato ad affrontare.

Dunque, Pontremoli è inevitabilmente divenuta, nel corso degli anni, un centro di rinascimento italiano delle idee e degli incontri che, in “Salotto d’Europa” trovano naturale collocazione: “non a caso, la Rassegna si svolge proprio nella splendida cornice di Piazza della Repubblica, che, fin dal Medioevo, è stata agorà e luogo di incontri di questa cosmopolita metropoli commerciale…”, come ha tenuto a sottolineare lo stesso Avvocato Bassioni.

Il debutto della Rassegna quest’anno è toccato al giornalista Gianni Barbaceto che il 23 luglio, alle ore 21:15, ha presentato il libro “Mani Pulite”, scritto con Peter Gomez e Marco Travaglio.

A condurre amabilmente la conversazione è stato il bravissimo ideatore del format: Alfredo Bassioni che, come d’abitudine, si è soffermato ad approfondire temi di attualità con tutti i presenti.

Il secondo incontro si è, invece, svolto nel pomeriggio del 30 luglio, alle ore 18:00 ed ha visto la partecipazione del conduttore televisivo e saggista David Parenzo, con la presentazione del libro “I falsari, Come l’Unione Europea è diventata il nemico perfetto per la politica italiana” e di Daniele Capezzone, col volume “Per una nuova destra. Anti-tasse, pro libertà, dalla parte dei dimenticati della sinistra”, alla presenza dell’Onorevole Alessandro Cattaneo.

Il 1 agosto, alle ore 21:00, il Maestro Giovanni Allevi ha illustrato il suo libro :“Le regole del pianoforte: 33 note di musica e filosofia per una vita fuori dell’ordinario”.

Il giorno dopo, 2 agosto, è stata la volta del simpaticissimo  Gene Gnocchi, con “Mammamoka”.

Il 3 agosto ha visto la presenza di Totò Cascio, col volume intitolato “La gloria e la prova. Il mio nuovo cinema paradiso 2.0” e la partecipazione straordinaria di Giuseppe Tornatore.

Ieri, 4 agosto, è intervenuto l’economista Antonio Maria Rinaldi, che ha commentato il suo libro: “La sovranità appartiene al popolo o allo spread?”, un titolo oltremodo esaustivo dei temi trattati e di cui Rinaldi è autore con i contributi di Paolo Savona.

Oggi, 5 agosto, sarà presente il Procuratore Nicola Gratteri, che approfondirà i pensieri contenuti in due dei suoi libri, rispettivamente intitolati: “Complici e colpevoli. Come il nord ha aperto le porte alla ‘ndrangheta” e “Non chiamateli eroi, Falcone, Borsellino e altre storie di lotta alle mafie”.

Si proseguirà il 6 agosto, con Franco Gabrielli e il libro “Naufraghi e nuovi approdi. Dal disastro della nave Concordia al futuro della Protezione Civile”, alla presenza di Donatella Bianchi, giornalista RAI, nonché Presidente del Www Italia e autrice di “L’eredità del mare”.

Il 7 agosto vi è l’immancabile ritorno del Professor Matteo Bassetti, con il suo ultimo libro: “Il mondo dei microbi, La nostra battaglia con i nemici invisibili”.

Per finire, in chiusura di Rassegna, vi sarà il giornalista Sergio Rizzo, che racconterà il suo “Potere assoluto, I cento magistrati che comandano in Italia”.

“…Incontri importanti, con amici fraterni, prima ancora che valenti professionisti…”: come ha, giustamente, sottolineato Alfredo Bassioni che, pertanto, anche quest’anno, ha motivo di ritenersi “oltremodo soddisfatto dei risultati ottenuti, proprio qui, a Pontremoli… La città che, da sempre, ho nel cuore…”. 

Print Friendly, PDF & Email