Ambiente & Turismo

Un Ponte di delizie al Castello di Petroia, tra le stelle e la storia

By 28 Ottobre 2019 No Comments

Nel maniero millenario in cui è nato Federico da Montefeltro, il 31 ottobre 2019 si viaggia nel cosmo, il 1° novembre si degusta l’olio nuovo e il 2 si cena nel Medioevo.

Dagli ulivi che circondano il maniero sta nascendo l’olio nuovo, che profuma sulle croccanti bruschette umbre. La raccolta delle olive è un momento importante e avviene mentre i boschi intorno si colorano delle nuance calde ed ambrate del foliage, che rendono il Castello di Petroia (PG) dall’alto della sua collina tra Gubbio e Perugia, un quadro naturalistico che ogni giorno sorprende con nuove sfumature. Il Ponte di Ognissanti è un’occasione speciale per immergersi nella natura e nella storia del castello in cui è nato Federico da Montefeltro.

Si comincia giovedì 31 ottobre 2019 con un viaggio nel cosmo. Alle 18.00 nell’antico salone Guidobaldo, gli esperti di Astronomitaly invitano a navigare tra le meraviglie del cielo, certificato come uno dei più belli d’Italia, con la sensazione di essere a bordo di una navicella spaziale alla velocità della luce. La serata continua con la Cena Stellare preparata dallo Chef Walter Passeri, tra sole di carciofi con salsa d’uovo, mezzelune con pomodoro leggero e rugiada di clorofilla, stelle di cinta senese su fonduta di pecorino di Pienza e pere al Sagrantino, e la nuvola galleggiante in mare di crema inglese e detriti di nocciola. E si conclude alle 22.00 con il momento magico dell’osservazione astronomica nella piazza del Castello. Il costo della serata con gli eventi e la cena è di 50 euro a persona.

Il 1° novembre è dedicato all’olio extravergine di oliva DOP Umbria “L’oro de Petroja”, appena spremuto dai frutti raccolti nella vallata del Castello. Alle 18.00, l’esperto Gabriele Di Zacomo guiderà gli ospiti in una degustazione, narrando la storia antica e affascinante dell’olio di Petroia, illustrandone le caratteristiche e proponendo abbinamenti con vari cibi, tra cui la famosa bruschetta umbra. La degustazione è gratuita.


Sabato 2 novembre si ritorna ai fasti antichi del millenario Castello di Petroia, con il banchetto e la festa medievale. La Sala degli Accomandugi, illuminata dal bagliore delle candele, farà da sfondo alle parole e alla musica del cantastorie Giuseppe Brizi, per un’incursione autentica nel tempo di mezzo. Sulla grande tavolata, verranno serviti i piatti della tradizione medievale umbra, secondo le ricette antiche rielaborate dallo Chef secondo i gusti contemporanei. Per ogni piatto un racconto tra le vicende dello storico maniero. 

Per informazioni: Castello di Petroia

Loc. Petroia – Gubbio (PG)

Tel. 075 920287

E-mail: [email protected]

Lascia un commento