Sisma, Pirozzi a Parlamento Ue: un fondo europeo per messa in sicurezza territori

By 10 Luglio 2019Politica

A suggerire al Parlamento Europeo l’istituzione di un nuovo fondo che integri il Fsue (Fondo di solidarieta’ dell’ Unione Europea per le emergenze) e’ Sergio Pirozzi, Consigliere della Regione Lazio e Presidente della Commissione sul dissesto del territorio, terremoto e calamita’ naturali.

di Romolo Martelloni

L’appello all’Europa questa volta non ha colori, non è questione di maggioranza e opposizione. A suggerire al Parlamento Europeo l’istituzione di un nuovo fondo che integri il Fsue (Fondo di solidarieta’ dell’ Unione Europea per le emergenze) e’ Sergio Pirozzi, Consigliere della Regione Lazio e Presidente della Commissione sul dissesto del territorio, terremoto e calamita’ naturali. Pirozzi, che ha presentato una legge regionale sul terremoto approvata dalla Regione Lazio nel novembre 2018,  chiede esplicitamente un Fondo europeo per la messa in sicurezza dei territori.  “L’Unione Europea e’ sempre stata pronta ad aiutare le popolazioni colpite, in particolare l’Italia – ha sottolineato l’ex sindaco di Amatrice – ma e’ arrivato il momento che venga istituito un nuovo fondo che si occupi di finanziare la prevenzione, la messa in sicurezza dei territori del nostro continente in particolare del sud Europa. Perche’ prevenire e’ meglio che curare e allora onde evitare altre tragedie, non solo in Italia, meglio che si intervenga prima con apposito bilancio di spesa.

E’ vero – precisa Pirozzi – che l’Italia e’ il paese che ha piu’ di altri usufruito questi strumenti di emergenza contemplati a livello comunitario ma e’ anche vero che il nostro territorio  è più vulnerabile, più esposto di altri a subire emergenze che hanno a che fare con le condizioni naturali e con l’incuria nei confronti dell’ambiente ma questo fondo integrato al Fsue andrebbe ad appannaggio anche dei paesi culla della civilta’ mediterranea europea: Italia e Grecia principalmente, integrati da Spagna e Portogallo”. 

Lascia un commento