Connect with us
Azzera la bolletta

Ambiente & Turismo

Palazzo Grazioli: successo per la IV Edizione di “Puglia, a way of life”- Palazzo Grazioli: success for the IV Edition of “Puglia, a way of life”

Published

on

Tempo di lettura: 6 minuti
di emigrazione e di matrimoni

Palazzo Grazioli: successo per la IV Edizione di “Puglia, a way of life

Puglia: una regione con i piedi saldati nel Mediterraneo e la testa rivolta all’Europa

 di Damiana Cicconetti

Giovedì 27 giugno, presso la prestigiosa sede dell’Associazione Stampa Estera di Palazzo Grazioli, a Roma, si è svolta la IV Edizione di “Puglia, a way of life“, evento che promuove uno stile di vita sostenibile.

Non a caso la Puglia è ammirata in tutto il mondo per la sua straordinaria bellezza paesaggistica, nonché per il ricco patrimonio architettonico-culturale. Senza dimenticare il clima dolce, il cibo mediterraneo, il mare cristallino che, anche quest’anno, per la quarta volta consecutiva, si conferma al primo posto per le sue “acque più pulite d’Italia

La Puglia, oltretutto, ha una lunga tradizione di ospitalità che incanta e affascina chiunque la visiti e primeggia tra tutte le regioni italiane per senso di accoglienza e convivialità, con i suoi paesi e “paesani”, che hanno nella terra e con la terra la loro ricchezza: un patrimonio immateriale che la rende molto più che una semplice regione.

 …Paesi quali Mesagne che da un lato si preoccupano di mantenere salde le loro radici passate, ma che, al contempo, non sottovalutano l’innovazione e la progettualità.

…Paesi che, pertanto, investono nella cultura e nel turismo, ovvero non certo in meri eventi bensì nello sviluppo di attività culturali quali feste patronali, artigianato locale e finanche in più recenti attività quale quella di wedding, con ben 2000 matrimoni l’anno organizzati per stranieri.

…Attività che hanno generato un aumento brillante del PIL nell’ultimo quinquennio.

Perché la Puglia è una regione che ha ben compreso che non può esservi sviluppo sostenibile se non c’è sviluppo sociale.

Il workshop “Puglia, a way of life” ha, perciò, ottenuto un enorme successo, proponendo uno stile di vita autentico e genuino e che privilegia il benessere delle persone.

Ecco perché lo scopo dell’evento è riuscito in toto, vista la promozione del concetto di welfare culturale” come fondamento sociale ed economico.

La Puglia, in effetti, si impegna da sempre per proporre un modello di sviluppo sostenibile che pone al centro la qualità della vita.

Così, durante l’evento sono stati approfonditi i temi chiave della programmazione regionale, tra cui gli investimenti produttivi, l’attrattività turistica ed il benessere sociale.

Ad aprire i lavori è stato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, apparso visibilmente soddisfatto ed orgoglioso.

Ospite speciale è stato Luca Bianchi, Direttore Generale della “Svimez”, esperto in economia e politiche di sviluppo territoriale.

Il workshop è stato moderato dal valente Mimmo Mazza, Direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno”.

L’approfondimento si è concentrato sul concetto di “welfare culturale”, con lo scopo di promuovere contaminazioni ed interazioni innovative tra salute, sostenibilità ambientale, coesione sociale e sviluppo.

E tale sinergia è sancita, non a caso, a livello mondiale dall’OMS, UNESCO e Agenda per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONUAgenda 2030.

Hanno presenziato alla discussione, con rilevanti argomentazioni, gli Assessori della Regione Puglia per il Turismo Gianfranco Lopane e per la Cultura e la Legalità Viviana Matrangola; senza dimenticare la presenza di Paolo Ponzio, Presidente del Teatro Pubblico Pugliese e del Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura; Gianna Elisa Berlingerio, Direttrice del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia e, infine, Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia.

Michele Punzi, Presidente della Fondazione Paolo Grassi, ha poi presentato l’emozionante trailer del docu-film “L’utopia della Valle“, diretto da Leo Muscato e realizzato per celebrare i 50 anni del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, una delle più antiche manifestazioni estive dedicate all’opera lirica.

Pierangelo Argentieri, Presidente della Rete d’Imprese Micexperience ha infine illustrato l’interessante mostra “G7: sette secoli d’arte italiana”.

E, in esclusiva è stato altresì trasmesso un collegamento con l’”Amerigo Vespucci”, lo straordinario veliero che sta completando il giro del mondo, con un tour che toccherà ben 28 Paesi.

La Puglia, quindi, anche in occasione di questo importante evento, si è distinta non solo come destinazione turistica d’eccellenza, grazie alla sua capacità di coniugare tradizione ed innovazione: un luogo autentico e unico, sia a livello nazionale che internazionale per qualità della vita e identità culturale.

…Una terra che è ormai un marchio di successo destinato ad attirare un numero sempre più crescente di visitatori.

Palazzo Grazioli: success for the IV Edition of “Puglia, a way of life”

 Puglia: a region with feet welded in the Mediterranean and the head turned to Europe

 by Damiana Cicconetti

On Thursday, June 27th, at the prestigious headquarters of the Foreign Press Association of Palazzo Grazioli, in Rome, there was the IV Edition of “Puglia, a way of life“, an event that promotes a sustainable lifestyle.

It’s no coincidence that Puglia is admired worldwide for its exceptional scenic beauty, as well as its rich architectural and cultural heritage. For the sweet climate, the Mediterranean food, the crystal clear sea that, this year, for the fourth time, confirms first place for its “cleaner waters of Italy

Puglia, moreover, has a long tradition of hospitality that enchants and fascinates anyone who visits it and stands out among all the Italian regions for its sense of hospitality and conviviality, with its countries and “villagers”, who have their wealth in the land and with the land: an intangible heritage that makes her much more than just a region.

…Countries like Mesagne, which on the one hand are concerned with maintaining their past roots, but which, at the same time, do not underestimate innovation and planning.

Countries, therefore, that invest in culture and tourism, not in events but in the development of cultural activities such as patronal festivals, local crafts and even in the most recent wedding activities, with 2000 weddings a year organized for foreigners.

…Activities that have generated a brilliant increase in PIL over the last five years.  Puglia is a region that recognizes the importance of social development in sustainable development.

The workshop “Puglia, a way of life” has, therefore, achieved a huge success, proposing an authentic and genuine lifestyle, which privileges people’s well-being.

The aim of the event has been completely successful given the promotion of the concept of “cultural welfare” as a social and economic foundation.

Indeed, Puglia is committed to proposing a model of sustainable development that always puts the quality of life at the center.

During the event, the key themes of regional planning were explored, including productive investments, tourist attractions, and social welfare.

Michele Emiliano, President of Puglia Region opened the proceedings, appearing to be satisfied and proud.

Special guest was Luca Bianchi, Director General of “Svimez,” an expert in economics and territorial development policies.

The workshop was moderated by the talented Mimmo Mazza, Director of “La Gazzetta del Mezzogiorno.”

The study focused on the concept of “cultural welfare“, with the aim of promoting contamination and innovative interactions between health, environmental sustainability, social cohesion and development.

And this synergy is worldwide recognized by the OMS, UNESCO, and the Agenda for Sustainable Development by ONU – Agenda 2030.

The Councillors of the Region of Puglia for Tourism Gianfranco Lopane and for Culture and Legality Viviana Matrangola attended the discussion with relevant arguments; without forgetting the presence of Paolo Ponzio, President of the Teatro Pubblico Pugliese and the Regional Consortium for Arts and Culture; Gianna Elisa Berlingerio Director of the Economic Development Department of the Puglia Region and Aldo Patruno, Director of the Department of Tourism, Economics of Culture and Land Development of the Puglia Region.

Michele Punzi, President of the Paolo Grassi Foundation, presented the trailer for the exciting docu-film “L’utopia della Valle“, directed by Leo Muscato, created to celebrate the 50th anniversary of the Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, one of the oldest summer events dedicated to opera.

The interesting exhibition “G7: Seven Centuries of Italian Art” was then illustrated by Pierangelo Argentieri, President of Rete d’Imprese Micexperience.

An exclusive broadcast was transmitted to the “Amerigo Vespucci“, the sailing ship that is completing the round the world tour with a tour that touches 28 countries.

Puglia, also during this important event, distinguished itself not only as a tourist destination of excellence, thanks to its ability to combine tradition and innovation: an authentic and unique place nationally and internationally for quality of life and cultural identity.

…A land that is a successful brand destined to attract an increasing number of visitors.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè