Connect with us
Azzera la bolletta

Arte & Cultura

Matteo Markus Bok ed il mondo della musica

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

[AdSense-A]

 

Intervista a Matteo Markus Bok

Di Francesca Rossetti

senza-titolo-62

Matteo Markus Bok è un giovanissimo cantante ma già di grande successo e l’ho incontrato per conoscerlo meglio.

Chi è Matteo Markus Bok e come nasce la tua passione per il canto?

Sono un ragazzo italotedesco di 13 anni che ama la musica da sempre e che a 9 anni ha scoperto, grazie ad un musical della scuola, “The Lion King” in cui interpretavo Simba, di saper cantare e recitare e da lì è cominciato tutto.”

Quali sono i tuoi generi preferiti e cosa cerchi di comunicare con le tue canzoni?

Io amo principalmente la musica pop, ma in particolare prediligo cantautori come ED SHEERAN, ONE REPUBLIC, che hanno qualcosa da raccontare. Quando scrivo e suono con la chitarra le canzoni che poi interpreto, desidero comunicare la mia vita, quello che provo in quel preciso momento, al punto che quando il momento è passato, non ho più voglia di cantare quel pezzo, perché la mia vita corre con me.”

A quali grandi artisti ti rifai e chi ti segue nel tuo percorso canoro?

Come ho anticipato mi riferisco a ED SHEERAN, ONE REPUBLIC, anche le ultime canzoni di JUSTIN BIEBER mi piacciono anche se non le scrive tutte lui, ma sento di voler rappresentare me stesso nelle canzoni che scrivo e spero di riuscirci sempre di più. Attualmente mi seguono un coach bravissimo, GIANCARLO GENISE, fondatore di ARTSKOOL a Milano ed il mio maestro di chitarra SIMONE AIELLO che mi preparano e accompagnano a tutti i concerti e le esibizioni. Inoltre mi ha contattato due anni fa un produttore inglese RAF DAMIAENS che sta producendo per me con il paroliere DAN PARRY 4 nuovi inediti.”

Nonostante tu sia giovanissimo componi alcuni brani: come nascono a livello di contenuti e musica?

I contenuti nascono dai miei stati d’animo, la prima canzone “E’ DIVENTATA PRIMAVERA” l’ho scritta senza saperlo, facendo un tema in classe, poi si è trasformata in una canzone con l’aiuto di mia sorella e di un nostro amico, ROSSANO ELEUTER, che l’ha arrangiata e prodotta. Ne ho scritte altre due per ora, che non sono state prodotte ed una è nata dall’esperienza vissuta a seguito di una operazione al cuore, niente di pericoloso, ma che mi ha fatto pensare a quanto la vita valga la pena di essere vissuta ogni giorno.”

Sei arrivato in finale a “The Voice Kids” edizione tedesca: quali differenze hai riscontrato con quella italiana e cosa si impara da un programma così importante e visto in tutto il Paese?

Sì, sono arrivato finalista di The Voice Kids, versione che in Italia non esiste e mi hanno soprannominato il “vincitore del cuore”, “Sunny Boy”, perché mi vedevano sempre contento e solare. In un programma così importante s’impara che cantare non è solo un gioco, ma una responsabilità verso anche gli autori, i coaches, il pubblico e tutte le persone che credono in te. Non saprei dire le differenze con l’Italia, perché ad oggi non ho mai partecipato ad un talent italiano, ma mi piacerebbe provare.”

Oltre al canto studi danza e recitazione: a quali musical hai partecipato e quali saranno i prossimi eventi e concerti?

Sì, studio modern, hip hop e break dance e ho studiato per 3 anni recitazione al teatro Litta. Ad oggi ho partecipato a 4 musical sempre come protagonista: “THE LION KING” al Teatro San Carlo di Milano, in cui interpretavo Simba, “L’AMICO IMMAGINARIO” al Teatro Manzoni in cui interpretavo Max, “PETER PAN” al Teatro Litta in cui interpretavo PETER PAN ed infine quest’anno ho interpretato Benji in “PRISCILLA” con una programmazione al Teatro Manzoni di circa 6 mesi. Sono stato scelto per interpretare “BILLY ELLIOT” dal regista Massimo Piparo, ma contemporaneamente è iniziata l’esperienza di THE VOICE KIDS e quindi ho dovuto fare una scelta. A novembre inizierò una nuova avventura al teatro Manzoni come protagonista di “CHRISTMAS CAROL” una nuova versione del famoso musical in cui la parte di Scrooge ( l’anziano protagonista) è affidata ad un ragazzo… e sarò io ad interpretarlo.”

Davvero bravissimo Matteo e per informazioni https://www.facebook.com/matteomarkusbok/

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè