Primo piano

Fukushima, e’ morto per un cancro all’esofago l’ex ‘capo-eroe’ della centrale nucleare

By 9 Luglio 2013 No Comments

yoshidaMasao Yoshida decise autonomamente di raffreddare i reattori danneggiati violando gli ordini dei suoi superiori. 

Roma, 9 luglio – E’ morto questa mattina in un ospele di Tokyo, per un cancro all’esofago, l’ex capo della centrale nucleare di Fukushima, Masao Yoshida. Aveva 58 anni ed era considerato un eroe per aver deciso autonomamente di raffreddare i reattori danneggiati dal sisma del 2011. Cosi’ facendo Yoshida, che nella circostanza utilizzo’ l’acqua di mare rimanendo all’interno dell’impianto, violo’ gli ordini dei suoi superiori.
A novembre dello stesso anno il capo-eroe di ammalo’ di cancro e a dicembre si dimise dalla Tepco a causa della malattia. Secono la societa’ che gestisce la centrale la, annunciando la morte di Yoshida, ha escluso qualunque legame tra il cancro e l’esposizione radioattiva.


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]