Connect with us
Azzera la bolletta

Moda

L’incanto dell’alta moda a “La Magia delle Muse”

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

La VII edizione dell’Art Fashion Show più prestigioso della Puglia “La Magia delle Muse”,  si è svolto domenica 30 Aprile nella splendida cornice del Salone delle Muse del Circolo Unione di Bari.

 Un successo annunciato per la VII edizione dell’Art Fashion Show più prestigioso della Puglia “La Magia delle Muse”, che si è svolto domenica 30 Aprile nella splendida cornice del Salone delle Muse (finemente decorata da ghirlande di rose rosse) del Circolo Unione di Bari, evento di alta moda ideato e diretto artisticamente dallo stilista Roberto Guarducci.

Alla conduzione la giornalista di Telenorba Maria Liuzzi, che con la sua impeccabile professionalità ha saputo trasportare la raffinata platea nel mondo patinato dell’ “Haute Couture”.

I magici virtuosismi del violinista Michele Bracco hanno dato inizio all’incantevole spettacolo.

Dopo i saluti iniziali del presidente del Circolo Giacomo Tomasicchio, le bellissime modelle dello stilista Roberto Guarducci hanno fatto sognare il pubblico presente indossando le sue nuove artistiche creazioni di alta moda della collezione “ICONIC MUSE” ispirate alle raffinate dive del cinema degli anni ‘30 e ’40.

A seguire gli eleganti passi di danza del talentuoso ballerino Mattia Ignomiriello.

La poetessa della moda, la stilista Annalisa Di Lazzaro, ha poi presentato la nuova e raffinata collezione di abiti “SOPHIA” THE NEW ALCHEMIST, ispirata al famoso poema letterario “Les fleurs du mal” del poeta francese Charles Baudelaire.

Concluso il defilé, l’artista delle icone sacre Mimmo Camassa ha donato ai soci del Circolo una sua bellissima opera raffigurante San Nicola di Bari.

Dopo la presentazione del libro del manager Pierluigi Panciroli dal titolo “L’adulta giovinezza”, che si è rivelato un grande successo editoriale, hanno sfilato le creazioni dello stilista Pietro Paradiso ispirate all’Arte Orientale e al fascino della cultura del Sol Levante.

Il momento clou della serata è giunto con la premiazione della “Musa d’Oro” 2023 alla principessa Fabrizia Dentice di Frasso, eccellenza della cultura storico-artistica e culturale.

Le magnifiche opere orafe di alta gioielleria di Mimmo Burdi hanno chiuso in bellezza la serata; le modelle hanno indossato collane, anelli e corone tempestati da rubini, smeraldi, perle e zaffiri.

La VII edizione dell’evento più glamour dell’anno, “La Magia delle Muse” 2023, si è conclusa con ringraziamenti, grandi consensi e lunghi applausi.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè