Diritti umani

L’associazione Articolo 3 riunisce tutte le realtà associative attive nel sociale

By 7 Dicembre 2019 No Comments

Giovedì 12 dicembre 2019 dalle ore 16 alle ore 19 presso l’Istituto Statale per Sordi (Via Nomentana 56, Roma)

Il Comitato Nazionale Articolo 3 ha come proprio principio ispiratore la piena attuazione dell’Articolo 3 della nostra Costituzione che prevede la garanzia del rispetto per tutte le diversità e il concreto superamento delle disuguaglianze economiche e sociali attraverso l’esigibilità dei diritti sulla base dell’eguale dignità di tutti indicando strumenti e percorsi che consentano la realizzazione di una società pienamente inclusiva.

Il Comitato, pur aggregando molte realtà associative, rappresenta solo parzialmente l’universo delle forze che lottano nel nostro Paese contro le diverse discriminazioni e disuguaglianze che colpiscono i gruppi di cittadini socialmente più vulnerabili. D’altra parte l’epoca attuale è contrassegnata da un clima culturale che alimenta pregiudizi ed esclusioni e contrasta l’esercizio della solidarietà che è il fondamento dell’esperienza umana nella vita sociale: tale deriva regressiva favorisce quella “cultura dello scarto” che richiede alle realtà associative un impegno continuo per cercare di ricostruire un tessuto sociale lacerato e diviso.

Per questo motivo il Comitato Nazionale Articolo 3 ritiene necessario che tutte le espressioni di contrasto alla disuguaglianza e alla discriminazione, oltre a far sentire la loro singola voce, si presentino al Paese con una iniziativa unitaria, trasversale a tutte le diversità, capace di combattere e vincere ogni forma di pregiudizio. Per dire basta a tutto quello che divide, discrimina, esclude, emargina e scarta!


A questo scopo la richiesta di incontro con ogni realtà associativa che si riconosce in questo obiettivo, per organizzare insieme un percorso che consenta di realizzare entro la primavera del 2020 un evento nazionale contro ogni forma di pregiudizio causa di discriminazioni. L’obiettivo è quello di arrivarci preparando un dossier che ricostruisca e rappresenti una “mappa delle diversità”, che prenda in considerazione non solo la denuncia degli aspetti di negazione del diritto e delle opportunità sociali ma metta anche in evidenza il valore che ogni condizione di diversità rappresenta per la società.

L’assemblea pubblica, aperta a tutte le realtà associative attive nel sociale, si terrà giovedì 12 dicembre 2019 dalle ore 16 alle ore 19 presso l’Istituto Statale per Sordi in Via Nomentana 56 (Roma).

Per adesioni e contatti: [email protected] / 3406745434

Lascia un commento