Politica

Nagorno Karabakh, Sen. Sergio Divina: “Costernati per ennesima aggressione Armena”

By 7 Aprile 2016 No Comments

Sen. Sergio Divina: “Noi vorremmo umilmente che il Parlamento ed anche il Governo italiano si esprimessero nel denunciare questa situazione e si attivassero almeno per far applicare le molteplici risoluzioni, al fine di trovare una soluzione pacifica”
di Romolo Martelloni
sergio-divinaRoma, 7 marzo  – Il presidente dell’Interparlamentare di amicizia Italia-Azerbaigian, sen. Sergio Divina, in merito a quanto sta accadendo nella regione del Nagorno Karabakh ha diffuso la seguente nota: “Come parlamentari italiani siamo costernati per gli ultimi eventi accaduti nel Nagorno Karabakh.  L’ennesima aggressione armena che ha coinvolto anche la popolazione civile ha comportato una risposta azera ed ha riacceso un conflitto mai sopito”. “Ben quattro risoluzioni – ricorda il sen. Divina –  del Consiglio di sicurezza dell’ONU del 1993 chiedono il ritiro delle forze armate dell’Armenia da tutti i territori azerbaigiani occupati, sostanzialmente ignorate, nonche´ altri documenti e raccomandazioni come, per esempio, quelli del Consiglio d’Europa, dell’Unione europea, del Parlamento europeo, dell’OSCE e della NATO”. “Noi vorremmo umilmente – e’ l’auspicio del sen. Divina – che il Parlamento ed anche il Governo italiano si esprimessero nel denunciare questa situazione e si attivassero almeno per far applicare le molteplici risoluzioni, al fine di trovare una soluzione pacifica, nonche´ per obbligare le forze militari occupanti dell’Armenia a seguire le decisioni internazionali.”
Lascia un commento

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]