Arte & CulturaFeatured

‘Ether il quinto elemento’ incontra Cristina Siciliano, amministratore delegato e vicepresidente di Armando Curcio Editore

By 22 Luglio 2020 Luglio 23rd, 2020 No Comments

Innovazione, cultura, formazione, internazionalizzazione e un investimento che guarda a teatro e nuova drammaturgia, queste le linee guida di Armando Curcio Editore

Di Macri Martinelli Carraresi

‘Ether, il quinto elemento’ incontra l’editrice Cristina Siciliano, vicepresidente di Armando Curcio Editore alla guida della prestigiosa casa editrice, fondata nel 1927 da Armando Curcio, commediografo, sceneggiatore ed editore che inseguendo un sogno fondò una delle più innovative proposte editoriali del tempo.  Innovazione, intuizione e “sogno” sono ancora oggi le principali linee guida della nuova Armando Curcio che ha come vicepresidente e amministratore delegato la professoressa Cristina Siciliano. Molte sono le attività che completano la missione di Armando Curcio editore e puntano soprattutto su didattica, in linea con le indicazioni del MIUR, cultura, famiglia e innovazione.


Tra i fiori all’occhiello della Armando Curcio, la scuola digitale Armando Curcio, piattaforma didattica interattiva per la scuola primaria e secondaria, l’Istituto Armando Curcio, in linea con i processi di internazionalizzazione aziendale volto a formare il profilo di esperto linguistico d’ impresa, il Premio Armando Curcio per le attività Creative, aperto a tutti gli allievi delle scuole di ogni ordine e grado, nato per valorizzare la creatività dei ragazzi e, ultima nata, la Collana Il volo di Calliope, ideata e curata da Isabel Russinova e Rodolfo Martinelli Carraresi, collana di teatro  rivolta alla drammaturgia contemporanea che vuole raccogliere le antologie dei più significativi autori teatrali. La Collana è disponibile in ebook presso Curcio Store, che raccoglie l’ampio catalogo di proposte editoriali  che spaziano dalla narrativa ai libri per bambini, alla saggistica, ai libri d’ arte ed ora anche al teatro.   


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]