Connect with us

Attualità

Strette di mano e scambi di sigarette tra nord coreani e sudcoreani al confine dei due Paesi

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

I due schieramenti hanno varcato pacificamente i rispettivi confini per prendere visione delle fortificazioni esistenti nei due territori.

di Vito Nicola Lacerenza

La data del 7 dicembre 2018 passerà alla storia perchè per la prima volta, dopo oltre mezzo secolo di guerre e scontri,soldati sudcoreani si sono incontrati coi loro omologhi della Nord Corea nella zona demilitarizzata, un’area che si estende per 250Km in lunghezza e 4Km in larghezza. A dispetto del nome, però, questa zona è una delle più fortificate del mondo, in quanto rappresenta l’unico varco presente sulla frontiera tra le due Coree, formalmente in guerra dagli anni ‘50 del ‘900. L’incontro tra i soldati sudcoreani e nordcoreani serve a sancire l’inizio dei lavori di smantellamento dei posti di guardia della zona demilitarizzata, piena di torri di vedetta e bunker sotterranei.

I lavori sono cominciati lo scorso novembre in seguito ad un incontro avvenuto ad aprile tra il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in e il leader nordcoreano Kim Jong-un, i quali hanno dato inizio ad un processo di pace per arrivare alla completa denuclearizzazione della penisola coreana.Un’operazione che si prevede lunga e che richiederà lo sforzo congiunto di entrambi i Paesi che, per il momento, hanno dato importanti segnali di distensione. Meno di un anno fa sarebbe stato impossibile immaginare che i militari delle due coree potessero incontrarsi e scambiarsi calorose strette di mano e sigarette. Nonostante lo storico evento però, la pace è ancora lontana. I contingenti militari USA in Corea del Sud sono ancora in allerta e le sanzioni economiche nei confronti della Corea del Nord resteranno in vigore finché le basi missilistiche presenti sul territorio nordcoreano, insieme alle testate nucleari, non saranno smantellate. Fino a quel momento, è improbabile che gli Stati Uniti, principali partner militari e commerciali della Corea del Sud, diano il nullaosta per un trattato di pace ufficiale tra le due Coree.

Print Friendly, PDF & Email