Roma, Rossella Seno canta “L’Amore Nero” per dire basta ai femminicidi


Lo spettacolo di canzone – teatro  vede in scena la cantattrice Rossella Seno che ha fatto dell’impegno sociale il suo credo professionale, insieme a Lino Rufo e Diego Vasapollo

di T. Primozich

Venerdì 1 febbraio al “Sopra c’è gente” in via Rubattino 1 – Roma, ore 21,30,  è in scena “L’Amore Nero”, lo spettacolo di canzone teatro contro il femminicidio, presentato dall’associazione “Ti amo da morire onlus”. Sul palco una cantattrice: Rossella Seno, un cantautore: Lino Rufo e un attore: Diego Vasapollo. Una rivisitazione artistica che coglie il dramma sempre più frequente del  femminicidio, ormai una piaga quasi giornaliera nel nostro paese.  “L’Amore Nero” Nero. Come il lutto. Come il dolore. Come il buio. Come il niente. Ma “L’amore nero” non è il niente.. E’ un cazzotto nello stomaco. E alla coscienza. Un passaggio con l’evidenziatore sulla sofferenza più cruda. Parole e note che sottolineano come farfalle impazzite ciò che non dovrebbe essere. Ma che è.


Uno spettacolo che si assume il compito di sensibilizzare sulle troppe morti ‘per amore’ che avvengono in Italia, nell’ultimo anno secondo dati Eures, sono 106 le vittime di femminicidio. Un dato che deve far riflettere e che va analizzato sotto la lente d’ingrandimento dei diritti umani, quelli delle donne i cui troppi omicidi non si possono e non si devono giustificare con l’assioma maschile de ‘ la amavo troppo, ma lei non ha capito’ . Perché l’amore è libertà, l’amore è rispetto dell’altrui dignità, l’amore è fare quello che vuoi sia fatto a te. E così Rossella Seno porta in scena quello che non deve essere mai più: l’amore che uccide.

Lascia un commento