Connect with us
Azzera la bolletta

Italia

Protom presenta i risultati dei suoi progetti di ricerca ad Aeromart Toulouse 2016

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

visuel-aeromart-toulouse-a-350_calque-1

E’ iniziata ieri l’edizione 2016 di  Aeromart e la partecipazione di Protom (www.protom.com ) ad una delle principali fiere per il mercato dell’aerospazio già si sta rilevando un successo.
La fiera in corso a Tolosa, una delle capitali mondiali del settore, e vedrà fino al 1 dicembre la partecipazione dei maggiori player, da Airbus a Boeing, da Embraer a Bombardier. Sarà dunque l’occasione per riunire i principali decisori delle compagnie impegnate nel settore dell’aerospazio e metterli in contatto con potenziali partner commerciali provenienti dal mondo delle PMI.
Si tratta dello scenario ideale per Protom, che, con l’acquisizione di un ramo di azienda di Piaggio Aero Industries nel 2013, ha consolidato la propria presenza nel settore dell’Advanced Engineering specializzandosi nei mercati Aerospace, Railway ed Automotive.

“Questa operazione – afferma Fabio De Felice, fondatore di Protom e Presidente dell’Innovation Lab – ci ha permesso di portare all’interno del nostro  gruppo di lavoro competenze in ambito aeronautico che ci rendono capaci di coprire l’intero ciclo di progettazione di un aereo.”
La presenza all’edizione 2016 di Aeromart Toulouse è un ulteriore tassello posto da Protom nel quadro di una strategia di internazionalizzazione che va sempre più consolidandosi. Una strada che era iniziata proprio a Tolosa nel 2011, con l’apertura della prima sede fuori dai confini italiani.
“Riconosciamo che Tolosa sia un luogo strategico per il settore aeronautico – conferma De Felice – non è un caso che proprio qui abbiamo aperto una delle nostre sedi. Essere presenti ad Aeromart è una scelta che ribadisce questa convinzione.”
Protom, fondata a Napoli nel 1995,  in poco più di vent’anni è riuscita a diversificare le proprie attività, maturando un’esperienza tale da farla imporre sui mercati di riferimento,  senza mai perdere l’approccio tailor-made e la capacità garantire i più alti livelli di qualità nelle soluzione offerte ai propri clienti.

“In questi anni la – spiega Pietro Cerreta, Direttore Tecnico della divisione Aerospace, con alle spalle una lunga carriera da dirigente in Alenia Aerospazio – abbiamo adottato un approccio “integrated & make it work” che ci ha reso capaci di affrontare sfide complesse nell’ambito della progettazione aerospaziale.”
È questo il punto di forza di Protom, insieme ad una costante attenzione alla ricerca ed all’innovazione. Una caratteristica riconosciuta da committenti eccellenti, considerati leader a livello globale nel settore dell’Advanced Engineerng, come Airbus, Airbus Helicopter e Rolls-Royce, che hanno trovato in Protom il partner ideale per portare avanti alcuni tra i loro progetti di ricerca.
“La nostra esperienza ed il nostro know-how – prosegue Cerreta – ci hanno permesso di candidarci come partner per i progetti del programma Clean Sky 2, sviluppato nell’ambito dell’iniziativa europea Horizon 2020”.  I risultati ottenuti sono stati eccellenti: l’azienda è Core Partner nel progetto COSTAR e Partner e Coordinatore in ulteriori cinque progetti. Un caso unico, fino ad ora, in Italia.
Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè