Cinema & Teatro

Premiazione dei vincitori di  COREOGRAFICA…MENTE’, il concorso di corti coreografici diretto da Manuel Paruccini

By 23 Ottobre 2019 No Comments

Il 1° premio è andato a “Beauty case” coreografia di Paola Campagna. Damiano Bigi, danzatore del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch, presidente della Giuria.

Grande partecipazione per COREOGRAFICA…MENTE, il concorso di corti coreografici, giunto alla 3° edizione. Frutto di uno spin off di un concorso di corti teatrali, già esistente al Teatro Lo Spazio, consolidato da nove anni, il concorso offre un palcoscenico di qualità ai danzatori e coreografi contemporanei.

Nato da un’idea di Manuel Paruccini, primo ballerino del Teatro dell’Opera e direttore artistico dell’evento, realizzato in collaborazione con Massimo Zannola, attore e regista, il concorso si propone di individuare nuovi progetti ed idee coreografiche da inserire nella stagione 2020/21 del Teatro Lo Spazio a Roma, di cui Paruccini è stato appena nominato direttore artistico. “Quando la parola incontra la danza” è il tema scelto per la nuova edizione.

Presidente della giuria Damiano Bigi danzatore del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch 
accompagnato da una giuria d’eccezione composta da personalità del mondo della cultura, dell’arte e della comunicazione come Daniela Maccari, David Haughton, Anna Cuocolo, Gaetano Petrosino, Monica Ratti, Eatan Pitigliani, Alessia Gatta, Geppi Di Stasio, Alessandro Tiburzi, Maria Grazia Tetti, Raffaella Bonfiglioli, Giacomo Molinari, Maria Cristina Curti, Anna Maria Galeotti, Giuliano Mastriforti, Paola Bellisari, Simona Scarpati e Francesca Macchia.


Gremita la sala del Teatro Furio Camillo che ha ospitato l’edizione 2019 del concorso. Il 1° premio è andato a Beauty Case, coreografia di Paola Campagna, il secondo a Il palinsesto della vita, coreografia di Massimo Perugini e il terzo a Pietas coreografia di Valeria Maria Lucchetti. I tre vincitori avranno la possibilità di rappresentare le proprie coreografie nella prossima stagione teatrale del Teatro Lo Spazio. Inseriti nel cartellone, saranno in scena 1 o 2 giorni a seconda del numero totale degli artisti.

Il premio per il migliore interprete maschile è andato a Lorenzo Maietto, quello per la migliore interprete femminile a Benedetta Cannolo.

Il direttore artistico Manuel Paruccini ha istituito quest’anno un “premio speciale”, in memoria di Monica Brizzi, giornalista ed ufficio stampa teatrale recentemente scomparsa, che aveva curato la comunicazione delle precedenti edizioni del concorso. La vincitrice è stata la coreografa Elisabetta Minutoli per Liliana.

Il Premio Photo Artist è stato assegnato a Michelangelo Memeo e a Benedetta Cannolo mentre il prestigioso Premio Kemp è stato vinto a pari merito da Beauty Case, coreografia Paola Campagna e Codice a barre coreografia Claudia Rossi e Barbara Raselli.

Michelangelo Memeo si è aggiudicato il Premio Residenza Coreografica.

I premiati 2019

Primo premio: Beauty Case 

cor. Paola Campagna

Secondo premio: Il Palinsesto della vita 


cor. Massimo Perugini

Terzo Premio: Pietas 

cor. Valeria Maria Lucchetti.

Miglior interprete maschile: Lorenzo Maietto

Migliore interprete femminile: Benedetta Cannolo

Premio speciale Monica Brizzi: Liliana 


cor. Elisabetta Minutoli

Premio Photo Artist: Michelangelo Memeo- Benedetta Cannolo

Premio Kemp: 

 1)Beauty Case cor. Paola Campagna 

2)Codice a barre cor. Claudia Rossi e Barbara Raselli 

Premio Residenza Coreografica: 


Michelangelo Memeo 

Credit Photo: Diego D’Attilio

Lascia un commento