Connect with us
Azzera la bolletta

Attualità

Parigi, donna velata fermata dalla Polizia: guerriglia nelle banlieue

Published

on

Tempo di lettura: < 1 minuto

niqabCentinaia di musulmani mettono a ferro e fuoco Trappers per protestare. Arrestato il marito della donna e altre sei persone.

Parigi, 21 luglio – Banlieue parigine in rivolta per difendere il velo di una donna islamica. L’altra notte a Trappers, città a ovest della capitale, centinaia di musulmani hanno messo a ferro e fuoco il quartiere dei ‘ciliegi selvatici’ per protestare contro l’arresto di un uomo che si sarebbe opposto con la violenza ad un controllo della Polizia nei confronti della moglie che portava il niqab, il velo integrale. Sei arresti, un 14enne ferito all’occhio e vari agenti contusi è il bilancio di una notte folle, durante la quale si è consumata una vera e propria guerriglia urbana.

Tutto è cominciato quando la Polizia ha notato la donna e l’ha fermata per un controllo (il velo integrale in Francia è vietato da settembre del 2011). Il marito però, secondo le forze dell’ordine, si sarebbe rifiutato aggredendo gli agenti e tentato persino di strozzare uno di loro. A quel punto l’uomo è stato arrestato. La donna, però, sostiene che non c’è stata alcuna resistenza al controllo, ma che la Polizia avrebbe spintonato la madre e rivolto a lei parole ingiuriose, trascinandola per il niqab sul cofano di una macchina. Ieri l’uomo è stato liberato, ma dovrà comparire in Tribunale per rispondere di aggressione a pubblico ufficiale e la Procura di Versailles ha aperto un’inchiesta per fare luce sull’accaduto.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè