Diritti umani

Non sarà il covid-19 ad uccidere l’umanità. Il vero pericolo è la solitudine

By 19 Marzo 2020 No Comments

L’uomo non è nato per vivere solo!

di Paolo Buralli Manfredi

Questo virus sta mettendo in evidenza quanto l’Essere Umano abbia bisogno di non rimanere solo, la continua ricerca di contatto degli Esseri Umani, nonostante le regole restringenti che tutti i Governi stanno attuando, è la dimostrazione che gli Esseri Umani hanno un assoluto bisogno di comunicare tra loro e vivere una vita sociale “ Reale” e non virtuale e tutto questo mi porta a fare una serie di riflessioni, riflessioni che dovremmo fare tutti.

Le aziende tecnologiche hanno lavorato per anni imponendo tramite la tecnologia, social network, gli smartphone, pc, e così via,   un tipo di comunicazione in base alle loro convenienze di profitto, cercando di farci vivere in un mondo che non esiste.


Le amicizie virtuali, in realtà, sono solo persone fisiche che non ricordano come si fa a comunicare in maniera reale e imboccate dal sistema tecnologico, hanno dimenticato che il contatto Umano è la forma più potente al mondo per star bene e ritrovare benessere e felicità.

In questi mesi grazie, si fa per dire ovviamente, al COVID19 gli Esseri Umani stanno riscoprendo il senso di appartenenza e quelle vecchie azioni che si usavano fare in tempi passati.

Dimostrazione di ciò che dico è il contatto ravvicinato che, come menzionavo sopra,  gli Esseri Umani vanno cercando ogni giorno, nonostante i divieti imposti, le performance nate dai balconi di tutt’Italia ci ricordano, per i non più giovani, quando nei condomini ci conoscevamo tutti e quando la Signora Lina non usciva di casa per qualche giorno, qualcuno bussava alla porta per vedere se tutto era a posto, cosa che l’ “Amicizia virtuale” non riesce a fare.

L’essere Umano dunque, fondamentalmente risponde ad un istinto primordiale, l’Istinto di sopravvivenza ed a un bisogno eterno, la continua ricerca della felicità ed è solo grazie all’intelletto, che ci differenzia da tutti gli altri mammiferi, siamo riusciti, per ora ad evitare l’estinzione.

Non sono un professore quindi queste parole sono dettate dal sentimento personale e quindi prendetele per quello che sono, una riflessione individuale. L’universo, Dio o chiamatelo come vi pare ci ha dotato della più potente arma esistente al mondo: “ IL CERVELLO” all’interno del quale risiede un area che raccoglie i dati e gli eventi vissuti: LA MEMORIA”. Ecco, siate intelligenti e non dimenticate questi brutti giorni che stiamo vivendo col COVID19 e ricordatevi il bisogno profondo di contatto Umano di cui avevamo bisogno e non dimenticate neanche quanto meraviglioso è stato aprire i balconi e: “ RITORNARE UMANI! #maipiùsoli

Lascia un commento

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]