Diritti umaniItaliaPrimo piano

Migranti, viaggia per 800 km aggrappato sotto un tir

By 12 Settembre 2013 No Comments

poliziacvavalcaviaPartito dalla Calabria voleva arrivare in Toscana il 15enne egiziano nascosto sotto un camion e messo in salvo a Cassino dalla polizia stradale

Roma, 12 settembre – Era partito dalla Calabria  il quindicenne egiziano arrivato in Italia  a bordo di una vecchia carretta del mare. Voleva arrivare in Toscana dove avrebbe raggiunto alcuni parenti e per questo si era nascosto sotto un tir carico di auto. Dopo aver percorso quasi 800 chilometri è stato fortunatamente visto dal proprietario di un camper che viaggiava sulla A1 e che ha allertato il 113, segnalando che dal tir, all’altezza del tubo di scappamento, si vedevano distintamente un paio di gambe. Gli agenti in servizio sull’autostrada hanno fermato il camion e lo stesso conducente si è precipitato sul retro rendendosi conto che nel punto più nascosto del mezzo c’era un ragazzino, stremato ed infreddolito. Tratto in salvo dalla polizia, il giovane è stato prima condotto in ospedale e poi trasferito in una casa-famiglia di Pontecorvo

Lascia un commento