Connect with us

Italia

Il mese di febbraio del Circolo dei lettori è amore, “classici contemporanei” e anteprime. Tutto a voce alta

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

Voce ai sentimenti con In nome dell’amore.

Torna la rassegna dedicata ai molteplici significati di quell’emozione che fa perdere il controllo e un po’ di se stessi perché è ossessione, euforia, incanto, piacere, eccitazione. La seconda edizione, dal 14 al 18 febbraio, è con Franco Arminio, Alessandro Baronciani, Pietrangelo Buttafuoco, Steve Della Casa, Umberto Galimberti, Vinicio Marchioni e Milena Mancini, Armando Massarenti, Ilaria Palmas, Antonio Pascale, Danila Saba, Nadia Terranova, Licia Troisi, Venti Lucenti e Ester Viola.

Voce ai “classici contemporanei” con gli scrittori di oggi.

Ci sono autori che il tempo ha rapidamente consacrato. Luca Scarlini, critico e storyteller, rilegge Paradiso (SUR) del cubano José Lezama Lima, mercoledì 8 febbraio alle 21. Accolto con entusiasmo dagli scrittori dell’epoca, fu uno scandalo per la critica ufficiale. Opera «che tocca il cuore, il nucleo del linguaggio» per Octavio Paz, è un Paradiso «per perdercisi dentro, per impazzirci dentro, storditi dalla meraviglia» secondo Nicola Lagioia. L’uscita dell’inedito Le nostre anime di notte (NN) è l’occasione per tornare nella minuscola città immaginaria di Holt insieme a Kent Haruf. Tra i più apprezzati autori americani, scomparso nel 2014, è già esemplare. La serata a lui dedicata è lunedì 13 febbraio ore 21 con la moglie Cathy Dempsey Haruf e Fabio Cremonesi, traduttore per NN Editore. Riscoprire i classici è la missione, da compiere con cura, della nuova casa editrice De Piante che pubblica autori italiani non viventi riconosciuti dalla critica e dal pubblico. Martedì 21 febbraio ore 18.30 i giornalisti Angelo Crespi e Luigi Mascheroni e l’imprenditrice Cristina Toffolo De Piante insieme a Mario Baudino, presentano il primo volume Non posseggo nemmeno una Divina Commedia che raccoglie tre lettere inedite di Eugenio Montale datate tra il 1946 e il 1954. Venerdì 24 febbraio alle 21 sono tre le scrittrici a confronto. Elena Varvello e Rossella Milone raccontano Goliarda Sapienza, attrice di teatro e cinema, sottotenente alla Resistenza, ladra e autrice dello straordinario L’arte della gioia. È la prima Indie Night al Circolo, a cura di Libreria Therese, un documentario dal vivo con racconti, musica, proiezioni, interviste e montaggi.

Voce alle novità editoriali con i protagonisti.

A febbraio, due in particolare. Alessandro Perissinotto presenta in anteprima Quello che l’acqua nasconde (Piemme), giovedì 9 febbraio ore 18.30 con l’ex magistrato Gian Carlo Caselli. Dopo Le colpe dei padri, è la volta di un romanzo sociale e politico ambientato a Torino. Tra le voci più attese del 2017 letterario, Chiara Gamberale torna in libreria con Qualcosa (Longanesi), storia che ha la leggerezza della fiaba e la profondità del classico. Venerdì 10 febbraio alle 21 con Luciana Littizzetto, l’originalissima riflessione sul dolore, amicizia, amore e non senso della vita.

Voce al dibattito sull’attualità.

Il 27 febbraio, alla Camera, inizia la discussione sulla legge elettorale. Qual è la differenza tra proporzionale o maggioritario? Meglio le preferenze o i collegi? E cosa ha detto la Corte costituzionale nella sua sentenza sull’Italicum? Rispondono a queste e altre domande i giornalisti Anna Masera, “La Stampa”, Salvatore Borghese e Lorenzo Pregliasco di “Youtrend”, mercoledì 22 febbraio alle 21.

Voce alle cose serie. L’imbecillità.

Ogni epoca ha la sua, irrimediabile e sempre al lavoro. Mancanza, vizio e abitudine, l’imbecillità è diversa dalla stoltezza e pure dalla stupidità. La definiscono, giovedì 23 febbraio alle 18, due filosofi e un matematico con i loro ultimi libri. Maurizio FerrarisL’imbecillità è una cosa seria (il Mulino), Kevin Mulligan e Anatomia della stoltezza (Jouvence) e Piergiorgio Odifreddi e Dizionario della stupidità (Rizzoli). Conduce Alberto Voltolini, docente di Filosofia e teoria dei linguaggi Università di Torino.

Print Friendly, PDF & Email