Ambiente & TurismoCinema & TeatroFeaturedItalia

Falso allarme covid19 in Ascoli Piceno. Era solo un raffreddore. Salta l’evento Cinemadamare

By 27 Agosto 2020 No Comments

Registi di Cinemadamare sottoposti a tampone, dopo che una di loro aveva manifestato febbre a 37. I tamponi sono risultati tutti negativi. Salta la manifestazione!

di Emanuela Del Zompo

A volte basta uno starnuto per gridare Covid-19.

Il giorno 24 agosto il raduno di Cinemadamare è arrivato nella città di Ascoli Piceno per girare cortometraggi per la promozione della città. Il 25 agosto si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento presso l’auditorium del Polo di Sant’Agostino in corso Mazzini. Dopo la conferenza è stato comunicato che una ragazza del gruppo rimasta in palestra Monterocco, aveva la febbre a 37. Sono subito scattate le misure di precauzione e tutto il gruppo messo in isolamento presso la palestra sotto la sorveglianza della polizia municipale. L’Asl è arrivata solo il giorno dopo a fare i tamponi che sono risultati tutti negativi, e non come riportato da giornali locali “l’Area vasta 5 che ha predisposto subito l’effettuazione di tamponi a tutti i presenti”. Sempre facendo riferimento alle notizie divulgate in maniera sensazionalistica “Ai controlli effettuati all’accesso delle persone, qualcuno è risultato avere la febbre”, quando in realtà si è trattato di una singola ragazza con solo 37 di febbre!


La domanda che sorge spontanea, riferita agli organi di informazione locale, era necessario, prima di verificare i dati e le informazioni, creare tanto allarmismo pubblico su una questione che si è rivelata una bolla di sapone?

Come cittadini e lettori abbiamo il diritto ed il dovere di essere informati correttamente, con questo non si vuole sottovalutare il problema Coronavirus, ma ancor di più in questa pandemia è opportuno smetterla con titoli sensazionali e dati non verificati, è più che mai necessaria una maggiore attenzione e continenza prima di pubblicare una notizia che molte volte mette nel panico il lettore e negativizza un evento che poteva dare lustro alla città di Ascoli Piceno.

Se bastano poche linee di febbre per costruire panico sui giornali, quest’inverno con l’influenza stagionale, saremo tutti malati di Covid-19!


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]