Diritti umaniItaliaPrimo piano

Bergamo,donna schiacciata da auto mentre soccorre indiano accoltellato

By 10 Settembre 2013 No Comments

eleonora-cantamessa-chiuduno-10-420x532Ginecologa 44enne interviene per salvare la vita ad un immigrato ferito durante una rissa. Muore insieme a lui  investita dall’auto degli aggressori. Arrestati i responsabili.

 Roma , 10 settembre – Si è trasformato in tragedia il tentativo di soccorso di una dottoressa a favore di un indiano riverso e sanguinante in mezzo alla strada a Chiuduno( Bg).  La donna, che si era fermata per prestare le prime cure all’immigrato, accoltellato durante una rissa tra romeni e indiani, è stata insieme a lui schiacciata da un auto, a bordo della quale c’erano gli aggressori, tornati indietro per ‘finire’ l’indiano. Il medico è Eleonora Cantamessa, 44 anni, e prestava servizio  come ginecologa alla clinica Sant’Anna di Brescia. Entrambi hanno perso la vita a seguito dell’impatto con il veicolo. L’episodio, oltre le due vittime dell’auto,  ha portato anche al ferimento  di  sei uomini di età compresa tra i 18 e i 43 anni e due donne di 21 e 30 anni, ricoverati poi negli ospedali della zona.  Tra questi è rimasto gravemente ferito anche un altro giovane di Trescore (Bergamo): pure lui si era fermato per aiutare l’uomo ferito. I carabinieri sono riusciti ad identificare e portare in caserma l’uomo alla guida del veicolo e altri connazionali responsabili della rissa. “Lavorava con noi da tredici, quattordici anni – dice della ginecologa con amarezza il direttore sanitario della Clinica Sant’Anna Giorgio Taglietti – Era una dottoressa molto brava, sempre dolce, disponibile e generosa. Quello che è successo ne è la dimostrazione. Eravamo molto legati a lei, era molto stimata. Ha fatto nascere anche mia figlia”. Grave lo sdegno degli abitanti del luogo, soprattutto perché la donna si era fermata a prestare soccorso guidata da un istinto di generosità e abnegazione insito nella professione che svolgeva da anni.

 


 

 

Lascia un commento