Calabria, assessore Caligiuri completa il piano dei beni culturali

Mario-Caligiuri1La giunta regionale ha deliberato 3 milioni e 700 mila euro per gli edifici storici

Roma, 30 dicembre – La Giunta Regionale odierna, su proposta dell’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri ha approvato il Piano degli edifici storici che completa il “Piano dei beni culturali della Regione”. Con atti precedenti erano già stati definiti gli interventi in tema di aree archeologiche, archeologia industriale, castelli e chiese, per investimenti pari a circa quarantaquattro milioni di euro. Con quest’ultima delibera sono stati assegnati ulteriori tre milioni e settecentomila mila euro. Gli interventi riguardano il Palazzo “Gironda Veraldi” di Taverna per realizzare un Centro Studi su Mattia Preti (370 mila euro), Palazzo “Marincola” di San Floro dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro (attuale sede del MARCA) per realizzare la sezione delle sculture (550 mila euro), Continue Reading

Calabria, scuole in visita gratuita ai Bronzi preso il museo di Reggio Calabria

bronziAssessore alla cultura Mario Caligiuri invita le scuole per gite d’istruzione alla scoperta dei beni culturali calabresi

 Roma, 29 dicembre – L’assessore regionale alla Cultura della regione Calabria, Mario Caligiuri, sta sollecitando le scuole per organizzare gite di istruzione per visitare il Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria, dove si possono ammirare le statue dei bronzi. In collaborazione con la Sovrintendenza Regionale Archeologica dei Beni Culturali e i volontari del Fondo Ambiente per l’Italia, le visite saranno gratuite e con guide a disposizione. Per le prenotazioni, i dirigenti scolastici possono scrivere ad assessorato.cultura@regcal.it, precisando nell’oggetto: “Visita al Museo di Reggio Calabria”. Caligiuri ha anche sollecitato il Ministero dell’Istruzione per coinvolgere tutte le scuole italiane per ammirare i due guerrieri di Riace nella loro nuova sede. Continue Reading

Cina, passa deroga alla legge sul figlio unico, ma solo in città

legge-del-figlio-unico-cina-cittàIl Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo approva un pacchetto di riforme: ora nei centri urbani sarà possibile avere due figli. Via libera anche all’abolizione dei campi di lavoro.

 Roma, 28 dicembre – La politica cinese del ‘figlio unico’, istituita con legge del 1980, è arrivata al capolinea. Almeno nei centri urbani della Repubblica popolare cinese, dove sarà possibile mettere al mondo anche il secondo figlio a coppie in cui uno dei due coniugi è figlio unico. Lo ha stabilito il Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo che ha  approvato un pacchetto di riforme del partito comunista. Una decisione presa a seguito del calo demografico che ha ridotto di 3 milioni i lavoratori cinesi nello scorso anno. Nel pacchetto riforme Continue Reading

Cpa Elmas: Kyenge, «Urge monitoraggio per garantire standard dignitosi»

safe_imagePer ministro Integrazione la priorità è la dignità delle persone

Roma, 19 dicembre – Per la ministra Kyenge: «L’area aeroportuale di Cagliari non è una collocazione adeguata per un centro di prima accoglienza. I tristi fatti accaduti a Lampedusa evidenziano un sistema che va assolutamente rivisto: siamo di fronte a tempi di trattenimento ben oltre i limiti fissati dalla legge, incidenti e frequenti tensioni all’interno delle strutture. Condizioni lesive della dignità della persona». Così la ministra per l’Integrazione Cécile Kyenge ha commentato la situazione  del centro di Primo soccorso e accoglienza di Cagliari «Urge un monitoraggio – dichiara la Kyenge – e nuove linee guida per ripensarne la collocazione delle strutture, le modalità di assegnazione e revoca della gestione, i livelli di accoglienza, le modalità di trattamento degli ospiti. Ce lo impone, prima di tutto la coscienza, senza considerare che l’Unione Europea minaccia di non rinnovare il sostegno economico per l’accoglienza dei rifugiati e dei migranti se non sapremo garantire standard dignitosi».

 

Calabria, il futuro delle imprese è legato all’internazionalizzazione

lucio dattolaContinua il periodo nero dell’economia reggina: crollo dell’export e delle attività commerciali

Roma, 11 dicembre – Nel secondo trimestre 2013 il commercio con l’estero delle imprese reggine si è concluso con un saldo negativo pari a ben –5,8 milioni di euro (solo 28,8 milioni di euro di valore esportato a fronte di 34,6 milioni di valore commerciale importato). Inoltre questo risultato è stato anche peggiore rispetto al trimestre precedente, quando il saldo, pur sempre negativo, si era attestato a “soli” – 1,2 milioni di euro. Mentre da un lato sono aumentate le importazioni (+ 13,6%), dall’altro l’export ha registrato, rispetto al primo trimestre, una contrazione del -1,6%, peraltro in controtendenza con la media nazionale (+5,6%). Analizzando nel dettaglio i dati sui prodotti, solo il sistema alimentare e la chimica mostrano qualche debole segnale d’internazionalizzazione commerciale. Nel II trimestre 2013, la provincia di Reggio Calabria ha venduto all’estero prodotti del sistema alimentare (cibo e bevande) per una cifra pari a circa 13,5 milioni di euro, registrando una crescita di oltre 3 milioni rispetto al trimestre precedente. Continue Reading

Lazio, il Tar dice no alla riduzione orario scolastico

snalsAccolto dal Tar del Lazio il ricorso Snals-Cconfsal sulla riduzione dell’orario scolastico negli Istituti Tecnici e Professionali

Roma, 9 dicembre –  Il Tar Lazio dice no alla riduzione dell’orario scolastico negli istituti tecnici e professionali. Con sentenza numero 3527/2013 (presidente Evasio Speranza, estensore Pierina Biancofiore) il Tar, sezione III bis, ha accolto il ricorso dello SNALS-Confsal, annullando i provvedimenti che riducevano l’orario complessivo annuale delle classi seconde, terze e quarte degli istituti tecnici e professionali.  Infatti, nel 2010 il Ministero dell’istruzione aveva ridotto l’orario delle materie del corso di studi di questi istituti. Lo Snals si era opposto proponendo ricorso al Tar.  Continue Reading

Cciaa Reggio Calabria su disoccupazione giovanile

cciaa rcLucio Dattola: “è terribile dirlo, ma stiamo perdendo un’intera generazione”

 Roma, 6 dicembre – “E’ veramente drammatico il dato della disoccupazione giovanile. Più di un giovane su due nella nostra città e in tutto il territorio reggino non riesce a inserirsi nel mondo del lavoro. L’inaccettabile livello della disoccupazione reggina non è solo un danno all’economia del territorio, ma innanzi tutto un deterrente allo sviluppo umano e professionale dei nostri figli, che mina alla radice il futuro della società. E’ terribile dirlo, ma stiamo perdendo un’intera generazione”. Queste le amare considerazioni del Presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, dr. Lucio Dattola, sui dati statistici occupazionali provinciali, elaborati e diffusi dall’Ente cameraleIl numero di disoccupati nella Provincia di Reggio Calabria è cresciuto di oltre 8mila unità nella prima metà del 2013 (da 30mila a 38mila). Ne consegue un tasso di disoccupazione generale del 20,4% (16,2% alla fine del 2012), ben superiore a quello nazionale (12,4%) Sono soprattutto i nostri giovani a essere colpiti dal quadro economico sfavorevole: più di un giovane su due (il 54,1% per l’esattezza), tra quelli in fascia di età 15-24, che cerca un lavoro non riesce nell’intento (44,6% a Dicembre 2012). Continue Reading

“Diverse identità, uguali diritti”, un convegno nell’ambito della mostra ‘Arte Diversamente’

1466256_472063156245123_1911669320_n65° Anniversario della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, al teatro dei dioscuri al Quirinale la mostra d’arte dedicata ai diversamente abili ospita un incontro sul tema

Roma, 5 dicembre – Sabato 7 dicembre alle ore 18,00 nell’ambito della mostra d’arte ‘Diversamente arte’ dedicata ai diversamente abili ed inaugurata il 2 dicembre scorso, avrà luogo presso la sala convegni del Teatro dei Dioscuri al Quirinale, via Piacenza 1 – Roma, l’incontro a tema ‘Diverse identità, uguali diritti’, curato da Tiziana Primozich, giornalista( Lidu onlus), e Patrizia Torrisi (Mibact). L’iniziativa, collegata al 65° anniversario della Dichiarazione universale dei Diritti dell’Uomo,  nasce grazie alla sensibilità di Antonio Eroi, presidente del Consiglio della Provincia di Reggio Calabria e membro del Consiglio d’Europa, che, con il supporto di tutti i consiglieri provinciali, ha aderito all’iniziativa presentata dalla Comunicreando in tandem con associazione Promuovi, già impegnata su vari fronti nel sociale. Scopo dell’evento è la valorizzazione dell’attività creativa di chi vive la condizione di diversamente abile, a dimostrazione che la sfera delle emozioni espresse attraverso l’opera d’arte viaggia su binari metafisici raggiungendo sempre le corde più interiori Continue Reading

Mandela, per Kyenge una luce che non si spegnerà mai

mandela_traditional_costumeIl ministro all’Integrazione su scomparsa Nelson Mandela: ‘lascia a tutto il mondo un messaggio di convivenza civile’.

Roma, 6 dicembre – “Piango un uomo, un simbolo, un’icona che ha dedicato la propria vita ai valori della fratellanza e della non violenza”. Lo ha dichiarato la ministra per l’Integrazione Cécile Kyenge dopo aver appreso della scomparsa del Premio Nobel per la pace Nelson Madiba Mandela. “Lascia a tutto il mondo – ha proseguito la ministra – un messaggio di convivenza civile che ci ha accompagnato per tutto il XX secolo e che accompagnerà le future generazioni nei secoli a venire. Si è spento l’uomo ma ha lasciato accesa la sua luce, una fiamma che dovremo continuare ad alimentare trasmettendo il suo essere, i suoi insegnamenti. In lui mi sono riconosciuta interamente e, nonostante la sua vita complicata, ci ha sempre donato un sorriso. Da oggi – ha concluso Kyenge – si affianca ai grandi della storia, quei grandi che, con il loro esempio, continuano ad indicarci la via da percorrere”.

 

Un convegno sulla previdenza degli immigrati

aaa-dx“Quale futuro previdenziale per gli immigrati: problemi e prospettive” è il tema dell’incontro di lunedì 9 dicembre, promosso da Ministero dell’Interno 

Roma, 6 dicembre – Si svolgerà lunedì 9 dicembre, presso la sede INAIL di Piazza Cinque Giornate a Roma, un convegno sul tema “Quale futuro previdenziale per gli immigrati: problemi e prospettive”. L’incontro è stato organizzato dal Ministero dell’Interno, Dipartimento Libertà Civili e Immigrazione, Direzione centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo, nell’ambito del programma annuale dello European Migration Network. L’iniziativa, che verrà introdotta dal Vice Prefetto Alberto Bordi, si propone di richiamare una vasta attenzione del mondo sociale per i suoi contenuti e per l’impostazione dei lavori. Antonio Ricci (IDOS/EMN Italia) presenterà inizialmente i primi risultati di una ricerca sul rapporto tra immigrazione e previdenza sociale che si sofferma sulle diverse caratteristiche riguardanti attualmente i cittadini stranieri, prendendo in considerazione anche quanto è avvenuto nel passato. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com