Cpa Elmas: Kyenge, «Urge monitoraggio per garantire standard dignitosi»

safe_imagePer ministro Integrazione la priorità è la dignità delle persone


Roma, 19 dicembre – Per la ministra Kyenge: «L’area aeroportuale di Cagliari non è una collocazione adeguata per un centro di prima accoglienza. I tristi fatti accaduti a Lampedusa evidenziano un sistema che va assolutamente rivisto: siamo di fronte a tempi di trattenimento ben oltre i limiti fissati dalla legge, incidenti e frequenti tensioni all’interno delle strutture. Condizioni lesive della dignità della persona». Così la ministra per l’Integrazione Cécile Kyenge ha commentato la situazione  del centro di Primo soccorso e accoglienza di Cagliari «Urge un monitoraggio – dichiara la Kyenge – e nuove linee guida per ripensarne la collocazione delle strutture, le modalità di assegnazione e revoca della gestione, i livelli di accoglienza, le modalità di trattamento degli ospiti. Ce lo impone, prima di tutto la coscienza, senza considerare che l’Unione Europea minaccia di non rinnovare il sostegno economico per l’accoglienza dei rifugiati e dei migranti se non sapremo garantire standard dignitosi».

 

Lascia un commento