Arte & CulturaMondoPrimo piano

Vietnam, ritrovati padre e figlio nella jungla dopo 40 anni

By 8 Agosto 2013 Agosto 24th, 2013 No Comments

vietnam 2Scappati nel 1971 dopo che un bombardamento gli aveva distrutto casa e famiglia,  hanno vissuto nella foresta. 

Roma, 8 agosto – Hanno vissuto per quarant’anni come dei selvaggi nella foresta della regione centrale di Quang Ngai in Vietnam. Si tratta di Ho Van Thanh, 82 anni, e suo figlio Ho Van Lang ormai 40enne. Erano scappati di notte dalla loro casa distrutta da un bomba durante il conflitto con gli Usa nel 1971. Ho Van Thanh, che aveva moglie ed altri due figli periti durante il bombardamento, era riuscito a salvare il piccolo Lang di appena un anno, e si era rifugiato nella foresta. Di lì non si è più mosso ed ha vissuto tutto questo tempo vivendo in una capanna di legno, coltivando vegetali e vestendo abiti ricavati da lembi di corteccia .

Una vita da eremiti- come riporta il quotidiano Thanh Nien – cibandosi di caccia e vegetazione, abitando in una capanna di legno e bambù, raggiungibile solo percorrendo 40 chilometri nella foresta. E’ qui che per caso due persone di un villaggio nei dintorni, alla ricerca di legna da ardere, hanno notato la loro capanna su un albero. I due, che avevano anche piantato del tabacco oltre a fabbricare armi rudimentali per sopravvivere,  sono stati soccorsi e tratti in salvo. Van Thanh, troppo vecchio e debilitato per muoversi da solo, e’ stato trasportato su un’amaca di nuovo nella civilta’ .



Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com