Tumori, nel 2050 tutti sconfitti grazie all’immunoterapia


Tumori, nel 2050 tutti sconfitti grazie all’immunoterapia

L’immunoterapia potrebbe essere l’arma letale contro i tumori. A sostenerlo è il Nobel per la Medicina 2018, Tasuku Honio, professore all’università di Tokyo,durante la cerimonia di assegnazione del premio condiviso con il collega americano James P.Allison dell’Anderson Cancer Center. Entro il 2050 l’immunoterapia, ossia l’utilizzo delle difese del sistema immunitario come armi contro le cellule malate, potrà essere in grado di far sparire ogni tipo di tumore…

Continua a leggere
Lascia un commento