Connect with us
Azzera la bolletta

Attualità

Salute, italiani troppo rapidi nel sesso. E la coppia ‘scoppia’

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

sessoUna ricerca di DoxaPharma rivela: coppia italiana fa sesso due volte a settimana ma il ‘piacere’ maschile non supera i due minuti

Roma, 30 settembre – Il 70% degli italiani è insoddisfatto del rapporto sessuale con il partner. Lo afferma uno studio condotto DoxaPharma, promosso dalla Società italiana di urologia (Siu) e dell’Associazione ginecologi ospedalieri italiani (Aogoi), che sarà presentato in congresso nazionale l’8 ottobre. L’indagine, che ha coinvolto un campione di 3mila uomini e donne, fra i 18 e i 55 anni, rappresenta una triste realtà sul sesso degli italiani. Se il numero di rapporti a coppia è relativamente alto, la ricerca ne conta 108 l’anno  sui 103 di media del resto del mondo, per un totale di 9 al mese, ogni singolo amplesso spesso non supera il tempo di due minuti. Ragion per cui il 50% delle donne non ha possibilità di raggiungere l’orgasmo, così che durante il rapporto finge pensando ad altro e nel giro di un anno finisce col tradire il partner.  L’eiaculazione precoce è il disturbo sessuale maschile più comune: la conseguenza è frustrazione per lui e iperfagia con sovrappeso oltre a rabbia e nervosismo per lei. Tremilioni di italiani sono impotenti ma solo un uomo su dieci si rivolge ad un medico. Si salvano in corner gli uomini del sud, più passionali: in Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia la media settimanale sale, seppure di poco, raggiungendo a volte i tre rapporti a settimana. Eppure fare sesso, oltre a tenere unita la coppia, attiva meglio gran parte del cervello. In particolare quello delle donne, a quanto risulta principali vittime di rapporti troppo celeri ed insoddisfacenti.

 

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè