Connect with us

Attualità

Roma – Juventus 1-1: Romelu Lukaku segna il suo trecentesimo gol in carriera nei Club

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Daniele De Rossi commenta: “Sono orgoglioso della squadra, abbiamo giocato una partita di cuore e gambe

 di Damiana Cicconetti

 Nella 35ª giornata di Campionato, Juventus e Roma si sono affrontate domenica 5 maggio allo stadio Olimpico di Roma.

La partita si è conclusa con un pareggio 1-1.

La Roma ha ottenuto il vantaggio al 15′ minuto, con un gol di Romelu Lukaku; la Juventus ha pareggiato al 31′ minuto con il difensore Gleison Bremer.

Il gol di Lukaku ha segnato un traguardo importante per l’attaccante belga, che così raggiunge il suo trecentesimo gol con i club in carriera, ottenuti con le maglie di Anderlecht, Chelsea, West Bromwich, Everton, Manchester United, Inter e Roma.

Per la Juventus doveva essere una vittoria utile a garantire la Champions League, invece, è il quarto pareggio consecutivo dopo Torino, Cagliari e Milan.

I risultati raggiunti contro la Roma sono importanti, perché consentono di rimanere in vantaggio nello scontro diretto; tuttavia negli ultimi minuti si sarebbe potuta gestire meglio la palla”, ha commentato l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri.

La Juventus di Allegri resta, così, terza in classifica con 66 punti, sotto il Bologna con 64 punti.

L’allenatore della Roma Daniele De Rossi, ha così commentato l’esito della partita: Sono orgoglioso della squadra; abbiamo lottato fino alla fine”.

Paulo Dybala, attaccante giallo-rosso è stato sostituto a causa di un problema fisico: “Ha sentito un fastidio all’adduttore – spiega Daniele De Rossi – non è niente di grave, vedremo nei prossimi giorni il da farsi”.

Dopo la sfida, il difensore giallo-rosso Evan Ndicka ha parlato ai microfoni dei cronisti: “Oggi è stato difficile perché la Juventus è una buona squadra… Giovedì abbiamo il Leverkusen, ma dobbiamo ricordarci che c’è anche il Campionato”.

Il prossimo impegno per la Roma sarà quello con il Bayer Leverkusen, con l’obiettivo di ribaltare il 2-0 dell’andata e continuare ad inseguire il sogno dell’Europa League.

Non a caso Daniele De Rossi ha così ribadito: “Dobbiamo crederci, come se fosse facile… 48 ore fa eravamo stanchi morti, oggi abbiamo giocato una partita di cuore e gambe”.

Print Friendly, PDF & Email