Connect with us

Ambiente & Turismo

Nucleare. Le acque del Pacifico contaminate dalle fuoriuscite di Fukushima

Published

on

Tempo di lettura: < 1 minuti

1_epicentroLa Tepco ammette. Il Governo ha sospeso la pesca e messo al bando carne, latte, funghi e vegetali prodotti nelle aree circostanti

Roma, 22 luglio 2013 – L’Oceano Pacifico è stato contaminato dalle acqua radioattive che fuoriuscirono dalla centrale nucleare di Fukushima. Ad ammetterlo è la Tepco, la società incaricata della gestione del sito. “Ora riteniamo che l’acqua contaminata sia fuoriuscita nel mare”, ha detto il portavoce della Tepco che ha quindi corretto una dichiarazione risalente all’inizio del mese. In quell’occasione la società aveva rivelato nelle acque analizzate la presenza un aumento della presenza del cesio-134 del 110% in pochi giorni, ma aveva assicurato che l’acqua radioattiva non era fuoriuscita. fukushima-tepco-258x258Sebbene i sospetti di contaminazione fossero molti e ripetuti da più fronti, l’ammissione è arrivata solo all’indomani delle vittoria elettorale della coalizione del premier Shinzo Abe, favorevole al nucleare ed al ripristino di quei reattori chiusi dopo l’incidente. Intanto, la pesca intorno a Fukushima é stata sospesa e il governo ha messo al bando carne, latte, funghi e vegetali prodotti nelle aree circostanti.

Print Friendly, PDF & Email