Le novità di Mont Blanc Mania: una stagione tutta da scoprire tra concerti, dibattiti e incontri.

By 14 giugno 2015Ambiente & Turismo

Tra gli appuntamenti da non perdere la prima edizione di !, la nuova rassegna culturale targata , “Le delizie e le virtù della Valle d’Aosta”, interamente dedicata al cibo, , celebrazione dell’alpinismo e della montagna, il e Panorama di mezzo agosto importanti finestre sull’attualità, e la rassegna di concerti targati Le son de l’Ange.


mont_0Courmayeur, 15 giugno  La ”, nell’’800, era l’improvvisa passione degli inglesi per il Monte Bianco, considerata una nuova  frontiera. Oggi il nome “” evoca ancora il fascino dell’avventura, ma anche l’interesse per la cultura, la gastronomia, la musica: tutti gli ingredienti che rendono speciale l’estate ai piedi del Monte Bianco. Il palinsesto estivo di Courmayeur racchiude un caleidoscopio di possibilità da vivere e scoprire giorno per giorno. Quest’anno non mancano le novità: tra le principali, l’apertura di ACOURMA!, la nuova rassegna culturale di Courmayeur. Per tre giorni, dal 31 luglio al 2 agosto, importanti ospiti del mondo della politica, dell’economia, dell’imprenditoria del giornalismo e della cultura incontreranno il pubblico e approfondiranno temi di attualità. Il Jardin de l’Ange diventerà così uno spazio condiviso dove elaborare nuove idee e provare a immaginare il futuro. Un’altra delle novità dell’estate è “Le delizie e le virtù della Valle d’Aosta”, un “contenitore” di eventi che proporrà un menù ricco di sorprese. Da segnare in agenda gli “Aperitivi con lo chef”: le specialità valdostane diventeranno un gustoso accompagnamento per aperitivi stuzzicanti e cocktail originali realizzati da maestri barman e chef. Le eccellenze gastronomiche valdostane saranno ancora al centro de Lo Matsòn (5 settembre), importante fiera enogastronomica dedicata ai sapori locali, in particolare formaggi, vini, salumi, miele e pane tipico. Ed infine due atelier gourmet (20/07 e 03/08), laboratori di cucina aperti al pubblico, che si svolgeranno all’interno degli storici forni di villaggio (max 20 partecipanti, per prenotazioni: [email protected]).

Lascia un commento