Italia

La Barbera d’Asti celebra l’Unesco alla Douja d’or

By 11 Settembre 2015 No Comments

In occasione della 49° edizione della Douja d’or il Consorzio della Barbera d’Asti e vini del Monferrato vuole celebrare il primo anniversario del riconoscimento a patrimonio Unesco dei propri paesaggi vitivinicoli.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Asti, 11 settembre, 2015- È passato poco più di un anno da quando l’Unesco ha riconosciuto i paesaggi vinicoli del territorio di Langhe-Roero e Monferrato quali patrimonio dell’umanità; proprio per celebrare questo anniversario il Consorzio della Barbera d’Asti ha deciso di arricchire la sua partecipazione alla Douja d’or con due eventi, che si aggiungono ad un calendario già ricco ed articolato. Il primo lo vedrà impegnato con gli altri consorzi astigiani all’interno di uno stand ribattezzato “Tutti per uno Unesco per tutti”, che si pone lo scopo di sostenere lo sforzo della Lilt e dell’astro-pulmino Amico; il secondo è invece un convegno dal titolo “#buoncompleannobarbera” dove si discuterà del potenziale della Barbera d’Asti e del territorio alla luce delle nuove tecnologie. “Non potevamo non ricordare l’importante riconoscimento ottenuto – afferma Filippo Mobrici, Presidente del Consorzio della Barbera d’Asti -.Nonostante per noi rappresenti la normalità, non dobbiamo mai scordare la bellezza del territorio che ci circonda, capace di richiamare persone da ogni parte del mondo; solo facendolo conoscere riusciremo a far capire i perché della qualità che contraddistingue la nostra Barbera d’Asti”.


Lascia un commento

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]