Galleria Vittorio Emanuele II. Tre spazi in scadenza, al via le gare: 1.600 metri quadri all’asta per 1 milione di euro

By 25 giugno 2015Italia

Aperti fino al 14 settembre i bandi per , Bar Chèri e uno spazio ai piani alti


centro_milano_wedevice, 25 giugno 2015 – Nuovi bandi per la . Si aprono le gare per 3 spazi, complessivamente 1.600 metri quadri per una base d’asta totale di oltre 1 milione di euro. Nel dettaglio, queste le unità all’asta.
Il primo spazio, di 982 mq, è una porzione della Galleria situata al 4° piano e  costituita da più unità collegabili tra loro. L’ingresso avviene da via Silvio Pellico 1 e da Piazza Duomo 19. La base d’asta è di circa 380 mila euro.
Il secondo spazio, attualmente assegnato al Bar Chèri, si trova in via Silvio Pellico 6, ha una superficie di 310 mq ed è disposta su due livelli, piano terra e ammezzato, oltre al soppalco. La base d’asta è di 255 mila euro.
Il secondo spazio, di 295 mq, è attualmente assegnato a Gucci. Dotato di tre vetrine con affaccio sul braccio principale della Galleria e disposto su 3 livelli (oltre al soppalco), ha una base d’asta di circa 368 mila euro.
Per questo spazio sarà vietato esporre una insegna già presente in Galleria e sarà riconosciuto alla società Gucci un diritto di prelazione, ovvero la facoltà di presentare un’offerta economica pari alla migliore tra quelle avanzate in sede di gara, avendo così la possibilità di aggiudicarsi la gara.
Tutte le concessioni avranno una durata di 18 anni. Gli interventi di ristrutturazione, previo benestare della Soprintendenza e del Comune di Milano, saranno effettuati a carico dei futuri assegnatari.
Le domande potranno essere presentate fino al 14 settembre.
I partecipanti dovranno presentare un apposito progetto di gestione che sarà esaminato e valutato dalla Commissione di gara.

Lascia un commento