Moda

Francesco Scognamiglio ha celebrato i venti anni della maison a Capri

By 11 Luglio 2018 No Comments

Lo stilista ha voluto riportare l’Alta Moda, dopo tanti anni, nella Piazzetta dell’isola campana.

di Rossella Langone

Sono passati vent’anni da quando, dopo alcune importanti collaborazioni con case di moda tra cui Versace, nel 1998 Francesco Scognamiglio ha aperto la sua prima boutique monomarca. Per celebrare l’anniversario il couturier partenopeo ha scelto Alta Roma a gennaio nelle sale della Galleria d’Arte Moderna, con un  defilé tra passato e futuro, con 15 capi iconici che hanno segnato la storia della maison alla presenza di un parterre di amici internazionali tra cui Rupert Everett, Lindsay Lohan, Raul Bova, Isabella Ferrari. I festeggiamenti si sono spostati poi a Capri lo scorso 30 giugno con uno show nella Piazzetta, per presentare la collezione autunno – inverno 2018 -2019, ispirata proprio all’isola, nelle linee classiche del peplo greco-romano, che disegnano una silhouette fluida e sinuosa. Abiti in seta e jersey leggeri e fluttuanti come le onde del mare, illuminati da applicazioni di cristalli Swarovski e arricchiti da piume di struzzo, nei colori che ricordano i fiori di Capri: lilla, rosa, rosso caramello, verde acqua con punte di nero profondo, eco degli abissi.


La grande novità della serata è stata la presentazione dell’uomo della sua donna, interpretato dal napoletano Raffaele Capuano, un aristocratico partenopeo che veste di strutture sartoriali dettate dalla cultura napoletana dello stilista, con tessuti pregiati abbinati a camicie dalla lavorazione preziosa e giacche dal profilo decostruito e raffinato.

Il gran finale della sfilata è stato il ritorno in passerella nella Piazzetta di Capri dell’Alta Moda, celebrato con l’abito épouse: un long-dress interamente ricamato a mano e intarsiato di cristalli e cordoni di seta, che ha voluto essere un omaggio al parterre internazionale che ogni anno arriva nella bellissima isola da tutto il mondo.

Lascia un commento