Italia

“Dal Liberty all’Art Dèco in Romagna nei primi decenni del Novecento”

By 7 Luglio 2016 No Comments

[AdSense-A]

 

Nella serata culturale  di Borgomarina Vetrina di Romagna di Giovedì 7 Luglio verranno anche illustrate le ricerche sui “villini d’epoca” di Cervia

Senza-titolo-30

È in programma giovedì 7 luglio 2016, alle ore 21, un nuovo appuntamento degli incontri culturali di Borgomarina Vetrina di Romagna. “Dal Liberty all’Art Dèco in Romagna nei primi decenni del Novecento” è il tema della serata culturale in cui verranno anche illustrate le ricerche sui “villini d’epoca” di Cervia L’incontro si svolgerà nel Piazzale Aliprandi, antistante la seicentesca Torre San Michele. La prima parte dell’iniziativa vedrà protagonista Andrea Speziali, giovane studioso e critico d’arte, che si è fatto apprezzare per le sue ricerche, le sue pubblicazioni e per le iniziative espositive legate al Liberty, l’Art Nouveau che ha caratterizzato in ambito europeo le espressioni artistiche e architettoniche, la grafica e l’oggettistica artistica dalla fine Ottocento alla Prima Guerra Mondiale. Nella seconda parte della serata, a cura di Renato Lombardi, verrà fatto il punto sugli studi, relativi alle ricerche ed iniziative riguardanti i “villini d’epoca di Cervia e Milano Marittima. Sono state sottoposte a salvaguardia sotto il profilo urbanistico, nel 1997, una sessantina di unità edilizie che insistono nel territorio comunale. I “villini” sono stati costruiti nei primi decenni del Novecento. Una parte di questi sono di grande pregio artistico ed architettonico.. La partecipazione all’iniziativa è gratuita. È prevista la proiezione di suggestive immagini d’epoca con il supporto tecnico di Massimo Evangelisti. Il Liberty si configura come uno stile raffinato, floreale, sinuoso, che ha caratterizzato il gusto e lo stile di vita delle classi borghesi emergenti nel periodo storico precedente il primo conflitto mondiale. Il tramonto del Liberty si accompagna ,dalla seconda metà degli anni Venti, alla nascita e dalla diffusione dell’Art Dèco. L’Art Déco è un forma d’arte trasversale, che deriva  dall’Art Nouveau e che coinvolge, oltre la pittura, molte arti minori e l’artigianato, con lo scopo si opporsi alla pianificazione indotta dalla industrializzazione che ormai aveva invaso tutti gli aspetti della vita. Il termine Art Déco deriva dalla dizione Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Modernes (Esposizione Internazionale delle Arti Decorative e Industriali Moderne), tenuta a Parigi nel 1925. Trionfano la raffinatezza e la decorazione francese applicate a varie categorie di artigianato artistico, dall’ebanisteria, agli accessori di moda, al ferro battuto, al vetro colorato, alla gioielleria ed alle decorazioni. Su queste tematiche Andrea Speziali ha curato di recente l’allestimento di una grande mostra a Sogliano sul Rubicone intitolata: L’Art Nouveau nella collezione Parenti. La grafica tra fine Ottocento e metà Novecento nel segno Liberty, Art Dèco e Futurista’’. Le ricerche, le pubblicazioni, i concorsi fotografici e le mostre di Andrea Speziali sul Liberty romagnolo, italiano ed europeo hanno contribuito a sviluppare ulteriormente l’interesse per l’Art Nouveau. Gli studi e le mostre curate in occasione degli eventi realizzati per il Centenario di Milano Marittima (2012) e in occasione di “Cervia, spiaggia di Milano per l’EXPO” (2015), hanno contribuito da parte delle realtà istituzionali e culturali cervesi a rinnovare l’interesse per i villini d’epoca.  L’iniziativa Borgomarina Vetrina di Romagna è promossa dal Consorzio Cervia Centro, in collaborazione con le locali Associazioni di categoria (Confcommercio/ASCOM, Confesercenti, CNA e Confartigianato) e con il Comune di Cervia.



Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]