Casalnuovo di Napoli: dopo il flashmob l’antologia dedicata a L’Infinito di Leopardi

By 31 Maggio 2019Arte & Cultura

Nella giornata del flash mob dedicato a “L’Infinito”, indetto dal Ministro dell’Istruzione, la Città di Casalnuovo di Napoli e l’Associazione “Una Città Che…” hanno presentato ufficialmente la nuova raccolta di poesie e racconti brevi, legata al Premio Letterario “Una Città Che Scrive”, edizione 2019.

L’antologia è interamente dedicata ai 200 anni de L’Infinito di Leopardi: il titolo è “Una Città Che Scrive a… L’Infinito”, e la copertina ritrae il busto in bronzo del sommo poeta, che tiene tra le mani il suo infinito.

L’opera, realizzata dal maestro di sculture Domenico Sepe, impreziosisce gli spazi della Biblioteca Sociale intitolata a Giacomo Leopardi, presso la quale è in esposizione, fino al prossimo 16 giugno, il manoscritto autografo della celebre poesia.

”L’Infinito” esposto nella biblioteca di Casalnuovo, fondata da Giovanni Nappi, è di proprietà del Comune di Visso.


“Questo è il tempo della memoria. Scrivere è un gesto di grande prodigalità, di enorme attenzione nei confronti del destinatario; è un atto che ci rende irresistibili al tempo, insubordinati allo spazio, immortali. Non si affievolisca la necessità di scrivere lettere, si tirino fuori le emozionimettendole in riga su una pagina, nero su bianco. Per guardare meglio, per riflettere, per far riflettere”, recita la quarta di copertina dell’antologia.

Lascia un commento